Home Senza categoria Niente DORA, anche la Croazia sceglie internamente: Nina Badric va a Baku

Niente DORA, anche la Croazia sceglie internamente: Nina Badric va a Baku

0
SHARE

Non ne saranno entusiasti, ne sono sicura, i patiti della musica balcanica: la notizia che la Croazia, proprio nel ventesimo anniversario della DORA, la sua prestigiosa selezione nazionale per l’ESC, ha deciso di optare invece per una selezione interna, lascia tutti a bocca aperta.

I soliti problemi economici? Voglia di puntare su di un nome in particolare? Non è dato sapere. Fatto sta che il festival più importante di Croazia avrà, sì, la sua edizione celebrativa in una due giorni prevista a Marzo 2012 a Opatija, ma si tratterà solo di una gara “fittizia” fra le canzoni vincitrici delle passate 19 edizioni, e della presentazione della canzone prescelta per rappresentare la Croazia a Baku.

La rappresentante croata, quest’anno è stata scelta internamente, e, per ironia della sorte, si tratta di una cantante che ha già tentato la strada della selezione nazionale in ben 4 occasioni, nel 1993, 1994, 1995 e 2003.

Nina Badric, questo il suo nome, è un’artista molto popolare in Croazia e, come avrete capito dalle date delle sue precedenti partecipazioni, vanta una lunga carriera. Bellezza, fascino e capacità sono i suoi biglietti da visita. Nina ha finalmente raggiunto l’obiettivo al quale si era avvicinata tanto nel 2003, quando la sua “Carobno jutro” si classificò seconda, mancando per un soffio il biglietto per Riga.

Dovremo, quindi, aspettare Marzo per conoscere la canzone che la bella Nina porterà a Baku sventolando la bandiera croata. Per il momento, riascoltate o scoprite per la prima volta la sua “Carobno jutro”.