Home #ESC2012 Ancora tradizione per il Portogallo, con Filipa Sousa

Ancora tradizione per il Portogallo, con Filipa Sousa

0
SHARE

Se c’è una critica che non si può assolutamente muovere al Portogallo, è quella di dimenticarsi della propria tradizione musicale. Orgogliosa della propria lingua e delle proprie radici, incurante del maggiore o minore consenso che può ottenere presso il pubblico europeo, la Lusitania è affezionata a pezzi classici, che portano impresso il marchio del fado e della tradizione melodica portoghese.

Non fa eccezione la loro entry per l’ESC 2012 di Baku, scelta pochi minuti fa durante l’annuale Festival da Canção su RTP.
Si tratta di “Vida minha”, interpretata dalla giovane e carina Filipa Sousa, testo di Carlos Coelho e musica di Andrej  Babić, già autori per il Portogallo di “Senhora do mar” all’ESC 2008.
“Vida minha” ha condotto la classifica fin dalla prima giuria e ha ottenuto il massimo anche dal televoto.

Classe 1985, Filipa canta da quando aveva 12 anni. Il suo successo più rimarchevole prima di stasera era la vittoria alla Grande Noite de Fado do Algarve nel 2008.

In bocca al lupo, Portogallo!