Home Senza categoria L’anima selvaggia della Moldova

L’anima selvaggia della Moldova

0
SHARE

Stasera, nello show televisivo O melodie pentru Europa (Una canzone per l’Europa), organizzata dalla televisione pubblica MD1, la Moldova ha scelto la sua rappresentante per l’Eurovision di Copenaghen.
In uno spettacolo che celebrava i dieci anni di partecipazione al concorso, e con Nelly Ciobanu (2009 – Hora din Moldova) tra i giurati, l’espressione del voto della giuria ha ribaltato il risultato del televoto popolare, che avrebbe invece scelto Boris Covali e la sua Perfect Day.
A rappresentare il paese sarà quindi Cristina Scarlat, con la canzone Wild soul, che ha ottenuto circa 8500 voti (secondo posto) nella giuria popolare, ma il primo posto nella giuria di qualità.
Una canzone che sembrerebbe una fusione di technomusic con la grande e bella voce femminile, e una messa in scena che ha colpito per l’originalità del vestito, color pesca per metà, e metallico per l’altra metà, a rappresentare l’anima selvaggia, l’espressione più vera che è all’interno di ognuno di noi, al di sotto della superficie.
Riascoltiamola: