Home #nonsoloESC Addio a Roger Cicero, l’ironico jazzman

Addio a Roger Cicero, l’ironico jazzman

0
SHARE
La notizia è di quelle che lasciano spiazzati e senza fiato: Roger Cicero, il crooner più ironico di Germania, rappresentante tedesco all’Eurovision Song Contest del 2007 con la sua “Frauen regier’n die Welt”, ci ha lasciati improvvisamente a soli 45 anni.
Il triste annuncio è stato fatto solamente oggi dal management del cantante, ma il decesso è avvenuto il 24 Marzo. Già lo scorso Novembre una sospetta miocardite l’aveva portato a posticipare gli ultimi concerti dell’anno, ma nelle scorse settimane aveva regolarmente partecipato a impegni televisivi e rilasciato interviste. Purtroppo, dopo un’apparizione televisiva, si sono verificati acuti sintomi neurologici che hanno reso necessario il suo ricovero in ospedale, dove la situazione è precipitata. Gli sono state fatali le conseguenze di un ictus.
Il cantante, che aveva al suo attivo 11 album, aveva sviluppato uno stile del tutto personale, che univa il jazz e lo swing a una forte vena ironica, trattando spesso, ovviamente dal punto di vista maschile, lo spinoso tema della lotta dei sessi. Brani come “Zieh’ die Schuh aus”, “Nicht artgerecht” e la stessa “Frauen regier’n die Welt” delineavano perfettamente il suo personaggio: il jazzman con il sorriso malizioso, l’aria rétro e gli occhi ammiccanti sotto l’immancabile cappello, talmente simpatico da farsi perdonare in tutto e per tutto la visione maschilista che esprimeva.
Roger Cicero lascia un figlio, dalla cui madre era separato. OGAE Italy esprime profondo cordoglio per la sua scomparsa e si stringe attorno alla sua famiglia e a tutti coloro che lo avevano caro. Lo ricorderemo sempre allegro e sorridente, su quel palco di Helsinki, nella sua esibizione eurovisiva.