Home #nonsoloESC Un ponte rock tra Cipro e Firenze: i Minus One all’Hard Rock...

Un ponte rock tra Cipro e Firenze: i Minus One all’Hard Rock Café!

0
SHARE
Non è rimasto deluso chi, la sera dello scorso 9 Novembre, ha sfidato la pioggia fiorentina per raggiungere l’Hard Rock Café a due passi dal Duomo.Il Mercoledì è la serata dei concerti live, e Mercoledì scorso ha rappresentato una ghiotta occasione per gli eurofans: protagonisti della performance sono stati, infatti, i ciprioti Minus One! Occasione fantastica, in effetti, non solo per gli eurofans, ma per chiunque avesse voglia di ascoltare un buon rock eseguito con grinta e precisione. La band di François Micheletto, infatti, ha suonato per quasi due ore senza risparmiarsi, alternando brani originali a cover dei Beatles, dei Queen, dei Muse e chi più ne ha più ne metta.
Prima di iniziare, però, hanno trovato il tempo di scambiare due parole con noi. Ne è uscita un’intervista un poco “scanzonata”, dove i ragazzi hanno dimostrato di essere non solo bravissimi, ma molto simpatici e inclini alla battuta e alla risata. Con loro ci si sente a proprio agio senza formalità ne’ forzature!
Eccovi, quindi, alcuni estratti dal concerto partendo dagli inediti “Mercy” e “Invincible” registrati appena il giorno prima a Bologna:

Poi è la volta proprio di “Alter Ego”, il brano presentato all’Eurovision di Stoccolma:

Chiusura con l’omaggio a Prince e la sua “Purple Rain”:

Che dite, c’è stato o no di che essere soddisfatti? Noi, come OGAE Italy, siamo usciti dal locale entusiasti e con la voglia di rivedere presto i Minus One dal vivo. Intanto vogliamo ringraziare la Positiva Srl, management della band, nelle persone di Giampiero Soncini e Paolo Fratta, per la loro disponibilità e accoglienza.