Home #JESC2016 Zecchino d’Oro fenomeno social

Zecchino d’Oro fenomeno social

0
SHARE
Tutto è pronto, all’Antoniano di Bologna, per la finale dello Zecchino d’Oro: oggi, sabato 10 dicembre alle 16.45 in diretta su Rai 1, partirà una lunga maratona di oltre tre ore che tra ospiti e musica ci porterà a scoprire il nome della canzone vincitrice di questa 59a edizione. Dodici i brani in gara, già presentati nelle scorse settimane nel corso di tre appuntamenti del sabato pomeriggio con la conduzione di Giovanni Caccamo (Sanremo 2015 e 2016) e Francesca Fialdini (Unomattina), affiancati per l’ultima puntata da Marco Presta e Antonello Dose (Il Ruggito del Coniglio):
•    CERCO UN CIRCO
•    RARO COME UN DIAMANTE
•    PIKKU PEIKKO (Finlandia)
•    SARO
•    IL DINOSAURO DI PLASTICA
•    KYRO
•    CHOOF THE TRAIN (Regno Unito)
•    DOVE VANNO I SOGNI AL MATTINO
•    LA VERA STORIA DI NOÈ
•    QUEL BULLETTO DEL CARCIOFO
•    PER UN PERÒ
•    L’ORANGOTANGO BIANCO
Una manifestazione sempre al passo con i tempi: è di pochi giorni fa la notizia che rileva come il Piccolo Coro “Mariele Ventre” sia al secondo posto nella Youtube Music Chart Italy per numero complessivo di visualizzazioni (oltre 320 milioni), superato solo da Fedez, segno di quanto i bambini (e non solo loro) continuino ad appassionarsi ai vecchi e ai nuovi successi dello Zecchino e del coro diretto dal 1995 da Sabrina Simoni. Non a caso un premio speciale sarà assegnato alla canzone più amata dal pubblico del web.
Sempre più stretto il legame con gli altri grandi festival italiani e internazionali: ospiti della finale saranno infatti gli Stadio, vincitori di Sanremo 2016, e Fiamma Boccia, la nostra rappresentante al Junior Eurovision Song Contest tenutosi a Malta nello scorso mese di novembre, nel quale ha tenuto alti i colori italiani ottenendo un ottimo terzo posto con Cara mamma, e che proprio allo Zecchino
d’Oro aveva esordito nel 2013 con Ninnaneve.
Presidente di giuria sarà Nicoletta Mantovani, portavoce insieme agli Stadio e al Bologna Fc 1909 – rappresentato da Marco Di Vaio – dell’iniziativa Operazione Pane, campagna di solidarietà a sostegno delle mense e dei servizi di accoglienza francescani per chi vive in povertà.
Tutti davanti alla tv, dunque, e chissà che anche da questa edizione non esca una futura voce per il Junior Eurovision, proprio come Fiamma Boccia!