Home #ESC2017 Eurovision 2017: quarto giorno di prove a Kiev

Eurovision 2017: quarto giorno di prove a Kiev

0
SHARE

Prove, prove, prove ed ancora prove! Siamo giunti alla quarta giornata ed è il turno della seconda metà dei paesi in gara nella seconda semifinale dell’11 Maggio. Anche oggi i cantanti saliranno sul palco dell’International Exhibition Centre per mettere a fuoco tutto quello che serve per creare una performance con tutte le carte in regola per passare alla finale di Sabato 13.

Oltre alle prove sul palco, le delegazioni partecipano ad un breve Meet & Greet con la stampa e i fans.

Cliccando sul nome del paese potrete vedere circa 40 secondi dell’esibizione sul palco gentilmente concessi da eurovision.tv. Mentre qui un riassunto di quello che succede dietro le quinte.

Ogni delegazione ha a disposizione 30 minuti per provare più volte la canzone.

Rompe il ghiaccio San Marino con Valentina e Jimmie. Performance vocale perfetta! Due grandi live performer con coristi in background e uno sfondo multicolor. L’esperienza fa la differenza.

Jacques e i suoi coristi per la Croazia sono accompagnati da due strumentisti. Anche per il cantante croato grande performance vocale nonostante venga aiutato nelle parti liriche da un corista. Sul led wall immagini di Jacques fra giardini e montagne.

Tocca alla Norvegia e al duo Jowst sul palco con tutta la loro strumentazione, le voci campionate e uno sfondo fra fiamme viola e azzurre e quadrati che ricordano i disegni degli anni 80.

Il trio Timebelle della Svizzera sfoggia un bel pianoforte rosa, una batteria, un piedistallo giallo con gradinata ed uno sfondo che richiama ovviamente il dio greco Apollo con statue e simboli mitologici. La cantante è bellissima in un enorme abito giallo!

La Bielorussia con il duo Naviband porta una ventata di allegria sul palco. Infatti le due eliche poste su di una pedana molto presumibilmente non faranno vento ma simuleranno il volo di un aereo. Sullo sfondo, per l’appunto, l’idea di un volo attraverso l’Europa e tutti i suoi monumenti.

Scende in campo uno dei favoriti per la vittoria finale, Kristian per la Bulgaria. Vocalmente perfetto, sullo sfondo un misterioso televisore gigante con pareti laterali dove vengono proiettati disegni astratti neri e grigi. A cosa servirà realmente? Lo sapremo nelle prossime prove.

Siamo verso la fine, tocca alla Lituania e al duo Fusedmarc. La vocalist di rosso vestita è molto brava e a suo agio sul palco. Sul led wall giochi di luce e fuochi d’artificio gialli e rossi.

Una delle performance più attese della giornata è quella di Koit e Laura dell’Estonia. Lei in bianco è stupenda e insieme fanno proprio una bella coppia. Sullo sfondo giochi di luce fra il bianco e il nero e i volti dei due cantanti.

L’ultimo a provare è Imri per Israele. Grande energia e dance routine su di uno sfondo rosso e nero con l’immagine del cantante a braccia aperte. Un bel finale!

Ovviamente alcuni particolari delle varie esibizioni li abbiamo tralasciati appositamente per non rovinare la sorpresa della diretta di Giovedì 11 Maggio alle 21:00 su Rai 4 e Radio 2 Rai con il commento di Andrea Delogu e Diego Passoni.

Dopo queste prime prove la sala stampa ha così votato (grazie ad Esctoday per l’immagine).