Home #SanremoCompilation Sarà Sanremo: scelti i giovani del festival 2018

Sarà Sanremo: scelti i giovani del festival 2018

0
SHARE

Anche per l’edizione 2018 i cantanti della categoria Sanremo Giovani sono stati scelti tramite lo show televisivo Sarà Sanremo.

Gli 8 artisti che si daranno battaglia dal 6 al 10 Febbraio sul palco del Teatro Ariston di Sanremo sono appena stati annunciati:

 

In diretta da Villa Ormond di Sanremo, Federico Russo, commentatore Eurovision dal 2015 al 2017, e Claudia Gerini hanno presentato i 16 semifinalisti per i 6 posti disponibili.

Gli altri 2 sono riservati ad Area Sanremo, il concorso sponsorizzato dal comune della cittadina ligure.

A giudicarli il televoto, una giuria televisiva formata da Ambra Angiolini, Gabriele Salvatores, Irene Grandi, Piero Pelù e Francesco Facchinetti ed una commissione musicale composta da Claudio Baglioni, Claudio Fasulo, Massimo Giuliano, Duccio Forzano, Massimo Martelli e Geoff Westley.

Ecco i cantanti in gara e le relative canzoni divisi in  4 manches.

Prima manche:

Santiago “Nessuno”.

  • Un insieme di sound per questo brano molto radiofonico.

Lorenzo Baglioni “Il congiuntivo”.

  • Esercizio sulla coniugazione dei verbi al congiuntivo. E’ uno dei favoriti per la vittoria finale anche se il brano è piuttosto banale sia nel testo che nel ritmo.

Nyvinne “Spreco personale”.

  • Buona prova per Nyvinne, lussemburghese di nascita, con un pop-soul dagli echi etnici e vintage.

Dave Monaco “L’eternità è di chi sa volare”.

  • In bilico fra il pop e il classico con un ampio ritornello che nel finale diventa tenorile.

Vanno in semifinale Lorenzo Baglioni e Nyvinne.

 

Seconda manche:

Mirkoeilcane “Stiamo tutti bene”.

  • Uno dei favoriti per la vittoria sul palco dell’Ariston, Mirko canta del delicato tema dei migranti visto con gli occhi di un bambino. Toccante.

Luchi “Gli amori della mente”.

  • La giovanissima pisana porta in gara una delicata ballata un po’ troppo adulta per i suoi 20 anni.

Eva “Cosa ti salverà”.

  • Conosciamo Eva da X-Factor 2016 terza classificata. Buon pezzo pop molto intenso con un ritornello piuttosto marcato e quasi epico.

Iosonoaria “Un cerchio”.

  • La figlia di Sabina Ciuffini si mette in gara con una particolare ballata elettronica.

Vanno in semifinale Mirkoeilcane ed Eva.

 

Terza manche:

Giulia Casieri “Come stai”.

  • Pop-soul quasi funky che strizza l’occhio ai ritmi internazionali cantato con grinta.

Davide Petrella “Non può far male”.

  • Seconda partecipazione per Davide, la prima nel 2011 come front man de Le Strisce, con un enegico pop-rock.

José Nunes “Parlami ancora”.

José è di origini portoghesi e ci propone questo buon brano pop molto attuale.

Antonia Laganà “Parli”.

  • Canzone jazz piuttosto lenta. Il genere, già sperimentato nel 2015 da Serena Brancale, non è dei più facili per il palco dell’Ariston.

Vanno in semifinale Giulia Casieri ed Antonia Laganà.

 

Quarta manche:

Mudimbi “Il mago”.

  • Un po’ di allegria e spensieratezza per questo pezzo molto easy ma godibilissimo.

Carol Beria “Nessuna lacrima”.

  • Ballata d’amore classica senza infamia e senza lode.

Ultimo “Il ballo delle incertezze.

  • Giovanissimo ma già con alcuni singoli all’attivo, Ultimo ci propone una ballata pop con qualche sfumatura swing.

Aprile e Mangiaracina “Quell’attimo di eternità”.

  • Seconda partecipazione consecutiva per questo duo campano-siciliano. Sicuramente quella di quest’anno è una canzone molto più fluida e coinvolgente sempre influenzata da un ritmo jazz. Silvia ha già partecipato a Sanremo Giovani nel 2009.

Vanno in semifinale Mudimbi ed Ultimo.

 

Ulteriore round, vengono eliminate Antonia Laganà e Nyvinne.

 

Come scrivevamo, oltre ai 6 cantanti di Sarà Sanremo, sono stati scelti anche i 2 provenienti da Area Sanremo.

Ecco gli 8 concorrenti:

Alice Caroli “Specchi rotti”.

  • Bella ballata d’amore interpretata in modo drammatico dalla brava cantante.

Andrea Maestrelli “Non è vero”.

  • Brano pop piuttosto ritmato e radiofonico. Molto gradevole all’ascolto.

Daniele Ronda “Un’altra bugia”.

  • Classica canzone d’autore un po’ rockeggiante. Sembra quasi scritta dagli Stadio.

Diego Esposito “Voglio stare con te”.

  • Seconda qualificazione consecutiva per Diego. Questa volta porta in gara un pop melodico con un buon ritmo sostenuto.

Giorgia Pino “Cose così”.

  • Dopo The Voice 2014 Giorgia è cresciuta e ci propone una ballata soft-rock marcata dalla sua potente voce ruvida.

Leonardo Monteiro “Bianca”.

  • Leonardo ha partecipato ad Amici 2009. La sua canzone ha un ritmo soul con un buon ritornello.

Manuel Foresta Vivo davvero”.

  • Anche Manuel ha partecipato a The Voice però nell’edizione 2013. Il brano inizia come ballata per poi prendere un ritmo più incalzante.

Martina Attili “Un incubo ogni giorno”.

  • Canzone abbastanza anonima anche se a sfondo sociale.

 

Nel corso della puntata sono stati annunciati anche i 20 Campioni.