Home #ESC2019 Eurovision 2019: ecco le tre città candidate per ospitare l’evento

Eurovision 2019: ecco le tre città candidate per ospitare l’evento

0
SHARE

Confermata l’organizzazione di Israele del prossimo Eurovision Song Contest, non ci resta che scoprire quale sarà la città ospitante.

Proprio ieri l’EBU ha diramato un comunicato con le tre candidate per questo ruolo di prestigio ma, allo stesso tempo, di massimo impegno da parte della televisione nazionale KAN/IPBC e della città ospitante.

Durante un incontro fra i supervisori EBU ed ESC Jon Ola Sand e Nadja Burkhardt con la tv israeliana e le autorità cittadine, Gerusalemme, Tel Aviv ed Eilat si sono ufficialmente candidate per organizzare l’evento.

Gerusalemme metterebbe a disposizione la sua Pais Arena con i suoi quindicimila posti mentre Tel Aviv opterebbe per il Convention Center che di posti ne ha diecimila. Più complicata la situazione di Eilat che dovrebbe costruire l’arena con lavori strutturali agli hangar del vecchio porto.

Jon Ola Sand ha promesso che a breve si conoscerà la città ospitante che sarà quella che soddisferà tutti i parametri necessari richiesti come la vicinanza ad un aeroporto, la disponibilità di mezzi di trasporto, un sufficiente numero di alberghi per accomodare le migliaia di persone che giungeranno in loco, un’arena con un minimo di diecimila posti, un dietro le quinte adatto ad ospitare le circa 40 delegazioni con adeguati camerini, ecc.

La decisione poi verrà approvata dal Reference Group del quale fa parte anche Nicola Caligiore, funzionario Rai e capo delegazione italiano.