Home 2019 Sanremo 2019: Anna Tatangelo in gara con “Le nostre anime di notte”

Sanremo 2019: Anna Tatangelo in gara con “Le nostre anime di notte”

0
SHARE

Una delle poche donne in gara al Festival di Sanremo 2019 è Anna Tatangelo.

  • Cantante: Anna Tatangelo
  • Canzone: Le nostre anime di notte
  • Autore: Lorenzo Vizzini Bisaccia

Nata a Sora il 9 Gennaio 1987, Anna inizia fin da giovanissima la sua carriera di cantante partecipando ai vari concorsi locali.

Nel 2001 viene selezionata dalla RAI per il Girofestival dove presenta il suo primo inedito “Dov’è il coraggio” e firma il suo primo contratto discografico.

Nello stesso anno si guadagna un posto a Sanremo nella categoria Giovani grazie alla vittoria all’Accademia Della Canzone Di Sanremo. Sul palco di Sanremo 2002 porta in gara “Doppiamente fragili” che vince e le dà diritto di partecipare all’edizione successiva.

Sempre nel 2002 duetta con Gigi D’Alessio in “Un nuovo bacio“.

Nel 2003 è a Sanremo in coppia con Federico Stragà con la canzone “Volere volare” che si classifica al 17° posto ed esce il suo primo album “Attimo per attimo“.

Nel 2004 collabora nuovamente con Gigi D’Alessio in “Il mondo è mio” per la colonna sonora del film d’animazione Aladdin e diventa VJ per Video Italia.

Nel 2005 è a Sanremo con il brano “Ragazza di periferia” scritta da Gigi D’Alessio con il quale inizia una relazione. La canzone si classifica al 3° posto nella categoria Donne. In contemporanea al Festival esce anche l’album con lo stesso titolo e partecipa allo O’ Scià di Claudio Baglioni.

Nel 2006 è di nuovo a Sanremo con “Essere una donna“, sempre composta da Gigi D’Alessio, che si classifica al 3° posto. Pubblica una riedizione dell’album precedente che viene certificato disco di platino. Viene premiata ai Venice Music Awards come Rivelazione Femminile ed è ospite nuovamente allo O’ Scià.

Nel 2007 esce il suo terzo album intitolato “Mai dire mai” che viene rieditato in occasione della partecipazione al Festival di Sanremo 2008 con la canzone “Il mio amico” che si classifica al 2° posto. L’album viene certificato disco d’oro.

Nel 2008 è la volta di “Nel mondo delle donne“, un concept album incentrato sull’universo femminile a sostegno degli abusi sulle donne, e duetta con Claudio Baglioni in “Due universi“.

Nel 2010 diventa giudice a X Factor mentre nel 2011 ritorna a Sanremo con “Bastardo” che si classifica al 9° posto ed esce il nuovo album “Progetto B” dove collabora con Mario Biondi e Renato Zero.

Nello stesso anno pubblica la sua autobiografia “Ragazza di periferia. La mia piccola favola” per la Mondadori e prende parte ai Wind Music Awards.

Nel 2012 è concorrente a Ballando Con Le Stelle in coppia con il ballerino Stefano Di Filippo dove si classifica al 3° posto ed è anche l’ospite musicale fisso nel programma di Massimo GilettiI grandi della musica” su Rai Uno.

Nel 2013 conduce con Gigi D’Alessio “Questi siamo noi” su Canale 5.

Nel 2014 partecipa al Summer Festival con “Muchacha” che anticipa il nuovo album “Libera” titolo anche del brano presentato in gara a Sanremo nel 2015 che però non accede alla finale.

Nel 2016 affianca Carlo Conti nella conduzione de I Migliori Anni e recita nel film “Un Natale al Sud” di Massimo Boldi. Nella colonna sonora c’è anche “Un Natale italiano” scritto da Giovanni Caccamo.

Nel 2017 viene riconfermata conduttrice de I Migliori Anni con Carlo Conti.

Nel 2018 partecipa e vince il talent culinario Celebrity Masterchef e gareggia al Summer Festival con “Chiedere scusa“. Esce anche una riedizione del singolo “Ragazza di periferia” in collaborazione con Achille Lauro.

Partecipazioni al Festival di Sanremo:

  • 2002: “Doppiamente fragili” (Sanremo Giovani)
  • 2003: “Volere volare” con Federico Stragà
  • 2005: “Ragazza di periferia”
  • 2006: “Essere una donna”
  • 2008: “Il mio amico”
  • 2011: “Bastardo”
  • 2015: “Libera”
  • 2019: “Le nostre anime di notte”

 

Come da regolamento, al vincitore del Festival di Sanremo verrà data la possibilità di rappresentare l’Italia al prossimo Eurovision Song Contest che si svolgerà a Tel Aviv dal 14 al 18 Maggio.

Nel caso rifiutasse, la RAI si riserverà il diritto di scegliere l’artista secondo il proprio criterio.