Home #ESC2019 Saluti da Tel Aviv… e da Serhat!

Saluti da Tel Aviv… e da Serhat!

0
SHARE

Eccoci arrivati a Tel Aviv! Come potete vedere dalla foto, abbiamo osato sognare… e adesso siamo qui! Il team di OGAE Italy è stato fra i primi ad arrivare in sala stampa e nel caldo di questa città di mare, e, come ogni anno, cercherà di trasmettervi al meglio l’atmosfera di questo Eurovision Song Contest che sta partendo alla grande, con molte belle canzoni, diversi favoriti (fra cui, ovviamente, l’Italia) e un risultato per niente scontato da aspettare col batticuore la sera della finale!

Siamo partiti subito con la conferenza stampa di un nostro grande amico: Serhat, il rappresentante di San Marino, che, con la sua simpatia, il suo charme e la sua semplicità ha conquistato tutti gli eurofans, senza esclusioni. Serhat ci ha parlato del messaggio di ottimismo contenuto della sua canzone, e di come la stessa sia nata ispirandosi al musical “The sound of music” e, in particolare, alla scena del temporale, in cui Maria conforta i figli del Capitano Von Trapp spronandoli a pensare alle cose che li fanno felici e cantando con loro “My favourite things”. Ha proseguito quindi ricordando la sua amicizia con le icone eurovisive Viktor Lazlo ed Helena Paparizou, con le quali ha interpretato “Total disguise”, e parlando del suo album da poco uscito.

Sul finale della conferenza, Serhat ha salutato con calore e praticamente “presentato” alla sala stampa il team di OGAE Italy e la nostra presidente Cristina, la quale, sottolineando il suo essere un simbolo di amicizia e di internazionalità, ha espresso il suo dispiacere per l’assenza della Turchia e gli ha chiesto di fare un appello per il ritorno del suo Paese. Cosa che Serhat ha fatto con piacere, esprimendo la propria speranza in un pronto ritorno.

E domani… ancora conferenze, ancora notizie, ancora personaggi. Stay tuned!