Home #nonsoloESC Il concerto di Slavko: innanzitutto, un omaggio a Giorgia

Il concerto di Slavko: innanzitutto, un omaggio a Giorgia

0
SHARE

“Sono gocce di memoria…” Ha iniziato così, Slavko, il suo concerto in esclusiva per la Festa e Convention 2019 di OGAE Italy: con una canzone lenta e suadente, in controtendenza con lo stile che solitamente associamo a lui. Del resto, la sua passione per Giorgia ci è nota da tempo, esattamente da quando lo abbiamo conosciuto, a Kiev, nel 2017. Non poteva, quindi, esimersi dal rendere omaggio alla sua cantante preferita, con la speranza, chissà, di poterla incontrare un giorno… e magari collaborare con lei!

Ma Slavko è il performer scatenato che tutti conosciamo: il ritmo, quindi, è subito cambiato. In piena forma, ci ha dato dimostrazione non solo delle sue doti vocali, ma anche della sua bravura nel ballo e del suo carisma. Intervallando le sue canzoni con estratti da “Fuego”, “Euphoria” e “Rise like a phoenix”, ci ha presentato un medley di più di quindici minuti senza fermarsi un attimo, senza cedimenti e interagendo anche con qualche esponente del club.

Ovviamente, non potevano mancare i suoi successi, primi fra tutti “El ritmo” e l’ultimo “Moonlit night”, ma anche “Freedom”, e, ovviamente, “Space” come gran finale.

Godetevi la sua performance… Ne vale la pena!