Home #ESC2020 Eurovision 2020: Samanta Tīna rappresenterà la Lettonia con “Still breathing”

Eurovision 2020: Samanta Tīna rappresenterà la Lettonia con “Still breathing”

0
SHARE

È appena terminata la selezione nazionale lettone Supernova vinta da Samanta Tīna con la canzone “Still breathing” scritta dalla stessa Samanta in collaborazione con Aminata Savadogo che ha partecipato all’Eurovision Song Contest 2015.

Samanta Poļakova, classe 1989, incide il suo primo singolo nel 2012 e partecipa a vari festival internazionali come il Slavianski Bazaar in Bielorussia e il Golden Voices in Moldavia.

Ha partecipato varie volte alla selezione nazionale lettone ottenendo sempre notevoli risultati:

  • 2012 – “I want you back” 2°
  • 2013 – ” I need a hero” 2°
  • 2014 – “Stay” 3°
  • 2016 – “The love is forever” (ritirata)
  • 2019 – ” Cutting the wire” 3°

Samanta ha partecipato anche alla selezione lituana nel 2013 e nel 2017.

 

La finale lettone organizzata dalla tv nazionale LTV è stata presentata da Toms Grevinš e Ketija Šenberga. Il vincitore è stato decretato con il classico sistema 50% televoto e 50% giuria di esperti.

Seleste – Like me: inizia la gara un brano piuttosto lento che unisce elementi country al soul. Il tutto abbastanza anonimo con poche speranze di vittoria.

Driksna – Stay: ballata in stile english con un ritornello corale ma poco d’impatto. Anche qui la vittoria è lontana.

Katrīna Bindere – I will break your heart: elettropop con un ritornello soul abbastanza piacevole anche se scivola via senza lasciare il segno.

Edgars Kreilis – Tridymite: Edgars ci prova ancora una volta e porta in gara un pop ritmato come nel suo stile che però manca di mordente.

Katrīna Dimanta – Heart beats: finalmente una proposta originale e stravagante. Una canzone dal sapore country al limite con il folk e interpretata con carattere. Katrīna ha partecipato all’Eurovision 2014 nel gruppo degli Aerzemnieki.

Miks Dukurs – I’m falling for you: ballata sul genere unplugged che esplode nel ritornello a piena voce. Sicuramente una valida opzione.

ANNNA – Polyester: elettropop e funky in un mix senza arte né parte.

Bad Habits – Sail with you: rock country piuttosto orecchiabile e grintoso. Purtroppo potrebbe piacere solamente ad un certo tipo di pubblico.

Samanta Tīna – Still breathing: la grande favorita della serata porta in gara una canzone scritta in collaborazione con Aminata Savadogo, la rappresentante lettone all’Eurovision 2015. Un pop elettronico a voce sparata, molti suoni attuali nella parte musicale e rap sul finale. Ovviamente è qui per vincere. Samanta ha partecipato al Supernova più volte… chissà se questa sarà la volta buona?

Ed ecco che arrivano i risultati… vince… Samanta Tīna!