Home #ESC2020 Eurovision 2020: Daði Freyr rappresenterà l’Islanda con “Think about things”

Eurovision 2020: Daði Freyr rappresenterà l’Islanda con “Think about things”

0
SHARE

L’Islanda ci sorprende ancora una volta e sceglie come proprio rappresentante Daði Freyr accompagnato dal gruppo Gagnamagnið.

Daði canterà l’allegra e scanzonata “Think about things” sul palco della Ahoy Arena di Rotterdam nella seconda semifinale del 14 Maggio.

“Think about things”, o in islandese “Gagnamagnið”, è scritta interamente dallo stesso Daði Freyr Pétursson, classe 1992, che cresce in Danimarca fino all’età di 9 anni per poi ritornare nel luogo di nascita nel Sud dell’Islanda.

Nel 2012 si laurea presso la Scuola Multiculturale e nel 2017 consegue una seconda laurea in Gestione Musicale e Produzione Sonora a Berlino dove vive attualmente.

Inizia la sua carriera di cantante con l’Orchestra Of Few per poi fondare nel 2011 la propria band RetRoBot che nel 2012 pubblica l’album “Blackout”.

Nel 2014 si trasferisce a Berlino dove con lo pseudonimo di Mixophrygian incide l’album “Forever”.

Nel 2017 partecipa alla selezione nazionale islandese con il brano “Is this love” classificandosi al secondo posto.

 

Come di consueto la televisione nazionale islandese RÚV organizza l’annuale Söngvakeppinin per decidere il proprio rappresentante all’Eurovision Song Contest.

In diretta dallo studio Laugardalshöll di Reykjavík, Björg Magnúsdóttir, Fannar Sveinsson e Benedikt Valsson presentano i cinque finalisti qualificatisi dopo un paio di semifinali.

Il vincitore verrà deciso in due round: nel primo il televoto e una giuria di esperti sceglieranno due canzoni; nel secondo il solo televoto deciderà la vincitrice.

Ísold & Helga – Meet me halfway: apre la gara un duo tutto femminile che ci propone una delicata ballata a due voci. Un classico molto gradevole.

Daði & Gagnamagnið – Think about things: pop anni ’70 allegro e scanzonato per il grande favorito della serata. Il brano colpisce subito fin dalle prime note complice sicuramente anche il divertente balletto.

Nína – Echo: la bellissima Nína sale sul palco per proporci un moderno up tempo ritmato e ben arrangiato.

Íva – Oculis videre: atmosfera mistica e sacra in salsa lirica. Íva, ceca dalla nascita, canta a gran voce in islandese e latino questo brano che ricorda il genere del famoso gruppo Enigma. Sicuramente sarà un osso duro da battere.

DIMMA – Almyrkvi: l’ultima canzone in gara è un hard rock dal ritornello corale che stona un po’ con il resto della canzone.

Passano il turno e vanno in super finale:

  • Daði & Gagnamagnið – Think about things
  • DIMMA – Almyrkvi

Ospiti della serata alcuni ex rappresentanti islandesi come gli Stjórnin (1990 e 1992) e gli Hatari (2019), e i norvegesi Keiino (Norvegia 2019).

Ricomincia il televoto e arrivano i risultati… vince… Daði con i suoi Gagnamagnið!