Home #ESC2020 Eurovision 2020: Senhit rappresenterà San Marino

Eurovision 2020: Senhit rappresenterà San Marino

0
SHARE

La notizia del giorno è sicuramente l’annuncio del rappresentante di San Marino, uno dei nostri paesi preferiti e fedele alleato.

I nostri vicini di casa si affideranno nuovamente alla bellissima e bravissima Senhit, già rappresentante sammarinese nel 2011.

La canzone che la bolognese proporrà al giudizio del pubblico e delle giurie europee non è ancora stata decisa ma lo sarà presto.

Infatti a breve ci sarà un sondaggio online fra due brani dal titolo “Freaky!” e “Obsessed” che gli eurofans, e non solo, potranno votare; il vincitore rappresenterà San Marino a Rotterdam.

L’unica notizia certa è che a curare la performance di Senhit sul palco della Ahoy Arena sarà nientemeno che il famoso coreografo Luca Tommassini.

Senhit Zadik Zadik, classe 1979, nasce a Bologna da genitori eritrei ed inizia la sua carriera musicale prendendo parte a vari musical in Germania e Svizzera.

In Italia collabora con Massimo Ranieri e con gli Stadio con i quali gira il paese in tournée.

Nel 2005 firma il suo primo contratto discografico con la Panini Interactive di Modena e nel 2006 esce il suo primo album dal titolo “Senit” prodotto da Gaetano Curreri e Saverio Grandi.

Nel 2007 esce il suo secondo album “Un tesoro è necessariamente nascosto” prodotto da Maurizio Fabrizio e anticipato dal singolo “La faccia che ho”.

Nel 2009 è la volta del terzo album “So high” prodotto da Michael Baker e partecipa al progetto benefico Amiche Per L’Abruzzo.

L’anno seguente vengono pubblicati on line i brani “Everytime” e “Andiamo”.

Nel 2011 viene scelta dalla RTV di San Marino per rappresentare il paese all’Eurovision Song Contest di Düsseldorf con il brano “Stand by”.

Dopo una serie di singoli in inglese fra i quali “Through the rain” nel 2011, “AOK” nel 2013 e “Relations” nel 2014, firma un nuovo contratto discografico con la Sony Music Italia.

Nel 2015 collabora con Marracash in “Living for the weekend”.

Nel 2019 torna a cantare in italiano e incide “Dark room” con il videocilp diretto da Luca Tommassini che entra al primo posto nella classifica video di iTunes.

A fine anno pubblica “Un bel niente” e “Heart ache”, la versione inglese di “Dark room”, e partecipa al talent All Together Now come giurato.