Home #ESC2020 Eurovision 2020: The Mamas rappresenteranno la Svezia con “Move”

Eurovision 2020: The Mamas rappresenteranno la Svezia con “Move”

0
SHARE

Ed anche la Svezia ha deciso, saranno le The Mamas con il brano “Move” a rappresentare il paese scandinavo al prossimo Eurovision Song Contest 2020 di Rotterdam, battuta la favorita della vigilia Dotter. Il tutto alla fine di una serata roboante e ricca di ospiti e sorprese che ci hanno tenuto con il fiato sospeso fino all’ultimo secondo.

E’ il momento dei 12 artisti che si sono guadagnati l’accesso in finale dopo ben quattro semifinale ed un ripescaggio (Andra Chansen), quest’ultimo tenutosi ad Eskilstuna la scorsa settimana, molti i volti conosciuti nel mondo eurovisivo, tra tutti spiccano Victor Crone (Estonia 2019), The Mamas (che furono le vocalist di John Ludvik lo scorso anno), Robin Bengtsson (Svezia 2017) e Anna Bergendahl (l’unica svedese a non aver centrato la finale nella storia del paese all’Eurovision), ma ecco l’ordine di esibizione:

  • Victor Crone – Troubled waters
  • Paul Rey – Talking in my sleep
  • The Mamas – Move
  • Mohombi – Winners
  • Hanna Ferm – Brave
  • Mèndez feat. Alvaro Estrella – Vamos amigos
  • Dotter – Bulletproof
  • Robin Bengtsson – Take a Chance
  • Mariette – Shout it out
  • Felix Sandman – Boys with emotions
  • Anna Bergendahl – Kingdom come
  • Anis Don Demina – Vem e som oss

Alla fine di tutte le esibizioni, tra siparietti vari ed ospiti speciali è il momento di decretare il vincitore attraverso il voto delle giurie internazionali di Israele, Austria, Armenia, Australia, Malta, Islanda, Francia e Paesi Bassi e del televoto del pubblico svedese, per la giuria sono le The Mamas e Dotter a pari merito le performance più votate, tocca a questo punto al televoto decidere il vincitore, e gli svedesi premiano le The Mamas per un solo punto di vantaggio su Dotter, la somma dei voti le porta quindi (un pò a sorpresa) al trionfo, saranno quindi loro a rappresentare la Svezia a Rotterdam, emozionante il passaggio di consegne tra John Ludvidk e le The Mamas (che lo scorso anno come detto fecero da coriste proprio al vincitore del Melodifestivalen 2019), dove potrà arrivare la Svezia al prossimo Eurovision?