Home #ESC2020 Diodato, un’altra estate per ricominciare insieme

Diodato, un’altra estate per ricominciare insieme

0
SHARE

L’aveva detto in conferenza stampa: questo periodo di quarantena l’aveva ispirato, e c’era nuova musica in cantiere. Ecco il primo risultato, un singolo nuovissimo uscito oggi su Apple Music, Spotify, Amazon Music, iTunes Stores, Tidal e Deezer, e non incluso nell’album “Che vita meravigliosa”. Una scelta quantomeno coraggiosa, quella di pubblicare, con l’album ancora nel pieno del suo successo, un singolo che ne è completamente avulso. Ma prima di tutto questo è nel carattere di Diodato, spontaneo e poco propenso a seguire pure logiche di mercato. Inoltre, questa esplosione di vita e desiderio di libertà non avrebbe potuto uscire in un altro momento, perché esprime lo stato d’animo non solo del nostro Antonio, ma di tutti noi.

“Un’altra estate” è un pezzo che sa di sole, di aria, di gioia, dove il mare non è solo il classico posto dove passare una vacanza o un fine settimana, ma è vita ritrovata, quasi un liquido amniotico della rinascita, un ritorno al respiro e al sorriso dopo un inverno al quale basta sostituire una lettera per trasformarlo in inferno, e una primavera troppo ferma, troppo statica. E’ il sentimento di tutti, in questo momento, è il riaprire gli occhi, il tornare al mondo.

Lo schema è un classico verse-chorus-verse-chorus-bridge-chorus, ma attenzione: non aspettatevi il solito ritornello orecchiabile e scontato. La costruzione, al contrario, è tutt’altro che facile. La voce di Antonio è sempre al top, sia nelle note alte che nei toni sussurrati all’inizio e alla fine. Il ritmo, sebbene moderato, risulta incredibilmente trascinante, forse perché, oltre alla sensazione di liberazione, porta con sé anche quel pizzico di pigrizia e rilassatezza che questi giorni di quarantena ci hanno pian piano inculcato: è un tornare a vedere il sole, ma… con dolcezza.

Nessun inverno dura per sempre: prepariamoci alla nostra estate e, sicuramente, anche al successo di questo nuovo brano.