Home #ESC2021 Ding-a-Dong! Chi è? Senhit!

Ding-a-Dong! Chi è? Senhit!

0
SHARE

Il Freaky Trip to Rotterdam di Senhit continua con il terzo capitolo, e stavolta si punta in alto. Non solo, infatti, la canzone scelta per la video cover di questo mese è una vincitrice, ma è anche un omaggio al Paese che avrebbe dovuto ospitare l’Eurovision Song Contest lo scorso Maggio e che lo farà, con un anno di ritardo, nel 2021: i Paesi Bassi.

Si tratta di “Ding-a-Dong” dei Teach-In, canzone trionfatrice nel 1975. Senhit ne dà una versione un poco più “ombrosa”, rallentando il tempo e cantandola con voce suadente e sensuale, ma lasciando intatta l’allegria di fondo che musica e parole ci vogliono trasmettere.

Il video, curato come sempre da Luca Tommassini, si apre con la frase di Oscar Wilde “Be afraid of nothing…”, e spazia da suggestioni in bianco e nero al colore dedicato alle supereroine, fra le quali spicca Senhit/Wonder Sista! Nelle parole dello stesso Tommassini, il video “è un tributo alle primedonne degli anni Sessanta, alla TV in bianco e nero che ci fa sognare ancora oggi, la TV di Mina e di tutte quelle donne che hanno contribuito a creare un’estetica che è ancora un punto di riferimento. Uno stile molto imitato dalle drag queen, come quelle che abbiamo l’onore di avere in questo video e che, insieme a Senhit, interpretano le superdonne della storia, della musica e della televisione. Ci sono tributi a Wonder Woman, Cher, Divine. Non esistono leggi a sostegno dei trans e delle drag queen, così abbiamo deciso di celebrarli e portare attenzione su di loro, perché ci deve essere la libertà di essere sé stessi! Ogni donna è unica a suo modo, ogni essere umano è unico a suo modo e deve essere libero di camminare a testa alta. LIBERTA’!”

Un progetto così bello non poteva che avere una sostenitrice d’eccezione: Getty Kaspers, la vocalist dei Teach-In che, non appena è venuta a sapere di questo omaggio, ha voluto apparire nel video in un cameo. E questa è sicuramente una delle più belle soddisfazioni che questo progetto abbia portato ai suoi realizzatori.

Non ci rimane altro che guardare, ascoltare e scatenarci con il video!