Home #ESC2021 Eurovision 2021: “Birth of a new age” di Jeangu Macrooy, un messaggio...

Eurovision 2021: “Birth of a new age” di Jeangu Macrooy, un messaggio di speranza dai Paesi Bassi

0
SHARE

Anche i padroni di casa olandesi hanno presentato la canzone con la quale tenteranno di portarsi a casa la seconda vittoria consecutiva e sperare di poter organizzare un Eurovision senza l’incubo della pandemia in corso.

Jeangu Macrooy, riconfermato come rappresentante dopo la cancellazione dell’Eurovision 2020, canterà sul palco della Ahoy Arena “Birth of a new age”.

Mai titolo fu più azzeccato per una canzone soprattutto in un preciso momento storico come questo.

Jeangu, classe 1993, è originario del Suriname. Nel 2011 assieme al gemello Xillian forma il duo musicale Between Towers e incide il suo primo album.

Dopo essersi diplomato al conservatorio di Paramaribo, nel 2014 si trasferisce in Olanda dove firma il suo primo contratto discografico.

Nel 2015 incide il suo primo EP “Brave enough” mentre nel 2017 pubblica l’album “High on you” che promuove anche in Belgio, Germania e Francia.

Partecipa a molti festival nazionali ricevendo numerosi premi fra i quali l’Edison Award, l’equivalente olandese dell’American Grammy Awards.

L’ultimo album di Jeangu è datato 2019 e si intitola “The passion”.

Nel 2020 viene scelto come rappresentante al cancellato Eurovision Song Contest 2020 con il brano “Grow”.