Vi presentiamo Can Bonomo, il rappresentante turco a Baku

0
16

Il 2012, per molti Paesi partecipanti all’ESC, sembra essere l’anno delle scelte coraggiose e agli antipodi dell’orecchiabilità. Probabilmente molte delle Nazioni in gara hanno focalizzato la propria attenzione sulla possibilità di far conoscere oltre i loro confini i più interessanti fra i loro prodotti musicali, piuttosto che sulla voglia di vincere a ogni costo.

In questo senso può essere letta la scelta dell’emittente turca TRT, che questa sera, durante il telegiornale, ha annunciato di avere designato Can Bonomo come proprio rappresentante a Baku. La Turchia ha quindi ancora una volta optato per la selezione interna, e si appresta a essere rappresentata da un personaggio indubbiamente originale, la cui musica presenta una forte componente etnica e rifugge da facili e banali melodie.

Malgrado Can Bonomo abbia iniziato alla tenera età di 8 anni come chitarrista, e si sia fatto conoscere come personaggio radiofonico e interprete di spot, il suo primo e per ora unico album, “Meczup”, risale a non più di un anno fa. Non si può, quindi, parlare di grande esperienza, ma Can Bonomo è un cantautore (tutte le sue canzoni sono scritte da lui) e sembra sapere il fatto suo.

Più avanti, la TRT presenterà la canzone prescelta per Baku. Nel frattempo facciamoci un’idea di questo personaggio ascoltando “Meczup”, il pezzo che dà il titolo al suo album.