La musica italiana piange Giancarlo Bigazzi: sue le parole di quattro successi eurovisivi

0
15

Si è spento questa notte all’ancor giovane età di 71 anni Giancarlo Bigazzi, uno dei più famosi e stimati parolieri italiani. Bigazzi era ricoverato da qualche giorno nell’Ospedale Versilia di Lido di Camaiore.

Il nome di Bigazzi, fiorentino “doc”, è stato spesso associato a quello di Umberto Tozzi, con il quale ha collaborato nella creazione dei suoi maggiori successi, fra cui quella “Gloria” che rimane ancora oggi uno dei brani italiani più celebri e apprezzati in tutto il mondo. Ma la lista degli artisti con i quali Giancarlo Bigazzi ha collaborato è lunghissima e ricca di gemme: Adriano Celentano, Ornella Vanoni, Milva, Loretta Goggi, Francesco Guccini, Gianni Morandi, solo per citarne alcuni.

Sue le parole di quattro successi italiani all’ESC: primo fra tutti, quella “Gente di mare” che arrivò terza a Bruxelles nel 1987, nell’intepretazione di Umberto Tozzi e Raf. Poi “Rapsodia”, interpretata da Mia Martini, quarta a Malmö nel 1992. Inoltre, ben due brani interpretati da Massimo Ranieri: “Chi sarà con te”, tredicesima in Lussemburgo nel 1973, e “L’amore è un attimo”, quinta a Dublino nel 1971.

OGAE Italy si unisce al dolore della famiglia e di tutti quelli che amavano e apprezzavano Giancarlo Bigazzi. Ci piace pensare che, oltre questa vita, Mimì lo stia attendendo per riabbracciarlo e cantare ancora una volta per lui quella straordinaria canzone che è la sua “Rapsodia”.