Malta: questa è la notte di Kurt Calleja!

0
120

Si è appena conclusa su TVM la finale nazionale maltese “Malta Song for Europe”, e, dopo una votazione letteralmente “sul filo di lana”, l’onore di rappresentare la bella isola a Baku è andato a Kurt Calleja e alla sua “This is the night”, che si è lasciata dietro, per pochissimi punti, “Pure” di Claudia Faniello, che vede così ancora una volta sfumare il suo sogno di rappresentare il suo Paese all’ESC.

Nato nel 1989, Kurt Calleja ha iniziato la sua carriera nel 2012 proprio con una partecipazione alla “Malta Song for Europe” insieme a Priscilla Psaila, con la canzone “Waterfall”. Nel 2011, con la sua seconda partecipazione (“Over and over”, classificatasi terza), è arrivata la pubblicazione del suo primo singolo, e stasera la designazione quale rappresentante maltese per Baku 2012.

Ancora una volta, quindi, Malta punta su di un pezzo ballabile, come già lo scorso anno con Glen Vella che, però, non raggiunse la finale a Düsseldorf. Ritmo costante e melodia estremamente facile: sarà la ricetta giusta per arrivare alla finale, e, magari, per vincere?

Intanto ci siamo goduti una finale nazionale con un buon ritmo e decisamente poco noiosa, che ha visto come ospiti, oltre al rappresentante maltese 2011 Glen Vella, la bella Anggun, rappresentante francese 2012, e i vincitori azeri Ell e Nikki, che, oltre a riproporre la loro “Running scared”, hanno intepretato ciascuno un pezzo per conto proprio.

Da segnalare, in giuria, la presenza di un rappresentante italiano: Nicola Caligiore dell’Ufficio Relazioni Internazionali della RAI, grande sostenitore dell’ESC e fra i principali “responsabili” del rientro in gara dell’Italia.

Con l’augurio, quindi, per Malta, di raggiungere finalmente l’agognata vittoria, ecco a voi Kurt Calleja e la sua “This is the night”!