L’angelo drammatico della Bielorussia: Alena Lanskaya a Baku

0
5

Si è svolta questo pomeriggio, in un orario un poco insolito (le 16,00 CET), la finale nazionale bielorussa Eurofest 2012. Una finale a cinque partecipanti, che ha visto il trionfo della bella, giovane e bionda Alena Lanskaya, che ha interpretato la canzone “All my life”.

Attenzione, però: non è detto che questa canzone sia effettivamente quella che Alena presenterà all’ESC. Infatti, durante la conferenza stampa successiva alla designazione, la cantante non ha escluso di potere, in seguito, cambiare il suo pezzo “se mi verrà offerta una canzone più potente con un buon numero di ballo”.

Niente di nuovo per la Bielorussia: già nel 2010 il pezzo inizialmente scelto, “Far away” dei 3+2, è stato poi cambiato in “Butterflies”. Vedremo cosa succederà, ma al momento si può dire che il pezzo scelto, pur essendo musicalmente valido, è altamente drammatico e di sapore un po’ datato, elementi che di solito non hanno dato grosse chances di passaggio in finale a chi li ha presentati nelle proprie canzoni. Alena, comunque, ha dalla sua una voce suggestiva e una grande forza interpretativa.

Questa quindi, per il momento, è la canzone che è stata scelta per rappresentare la Bielorussia all’ESC: ecco a voi Alena Lanskaya con “All my life”.