“When the music dies”, i padroni di casa si rivelano

0
5

E’ stata presentata oggi la canzone che Sabina Babayeva interpreterà in gara nella serata finale dell’ESC 2012 quale rappresentante dell’Azerbaijan.

Si tratta di “When the music dies”, una storia d’amore senza lieto fine, potente e di alta carica emotiva, a metà strada fra la ballata classica e il blues, nella quale l’elemento etnico è dato dall’accompagnamento di due strumenti tipici azeri, la kamancha e il balaban, e di due strumenti a percussione sempre tipici della regione, il davul e il ghawal.

Sabina interpreta il brano con grande trasporto, utilizzando elementi della vocalità tradizionale azera denominata mugham. Il risultato è un brano che non lascia indifferenti e che riesce a toccare le corde sensibili dell’ascoltatore.

Il video ufficiale sarà presentato Lunedì prossimo, nel frattempo ascoltiamo la voce di Sabina in questa suggestiva ballata.