Home #NonSoloESC A Rona Nishliu il premio Barbara Dex

A Rona Nishliu il premio Barbara Dex

0
SHARE

Eccolo qua anche quest’anno, puntuale e immancabile: il premio Barbara Dex, più che un premio una feroce critica, il Teleratto dei costumi di scena dell’ESC! Assegnato dal sito The House of Eurovision (http://www.eurovisionhouse.nl/), l’impopolare riconoscimento trae la propria origine dal vestito indossato dalla cantante belga Barbara Dex nel 1993, per la sua interpretazione di “Jemand als jij”. Vestito che, evidentemente, le rendeva così poca giustizia da spingere i fans a intitolare un premio a suo nome: premio, ovviamente, in negativo, assegnato ogni anno al partecipante all’ESC salito sul palco con il vestito peggiore.

Non tutti, ovviamente, sono d’accordo con una tale votazione: trattandosi di costumi di scena, molti pensano che ai cantanti dovrebbe essere permessa la più totale libertà di stravaganza e perfino di assurdità. Nondimeno, il riconoscimento è molto amato tra i fans, e negli anni molti interpreti sono stati raggiunti da questa specie di “Tapiro stilistico”. Ricordiamo, fra gli altri, la spagnola Lydia nel 1999 e l’andorrana Gisela nel 2008.

Quest’anno il dubbio onore è toccato all’albanese Rona Nishliu, seguita dagli irlandesi Jedward e dalla bulgara Sofi Marinova. Solo quarta la “pellerossa” Joan Franka. Ecco la classifica completa:

1. Albania – Rona Nishliu (829)
2. Ireland – Jedward (551)
3. Bulgaria – Sofi Marinova (232)
4. The Netherlands – Joan Franka (163)
5. Ukraine – Gaitana (145)
6. Denmark – Soluna Samay (82)
7. Turkey – Can Bonomo (76)
8. Sweden – Loreen (66)
9. Bosnia & Herzegovina – Maya Sar (62)
-. San Marino – Valentina Monetta (62)

Che ne pensate? Siete d’accordo? C’era di peggio? Ricordandoci che, comunque, si tratta pur sempre di un premio ironico e affettuoso, noi ci rivediamo l’esibizione della vincitrice, commentando che con quella voce può vestirsi come le pare!