Una location da sogno per l’Euroclub

0
19

Si chiama Moriska Paviljongen, è un edificio dal chiaro sapore orientale, si trova nel Folkets Park nel centro di Malmö e, secondo le dichiarazioni di Martin Österdahl, sarà la splendida cornice per l’Euroclub che accoglierà alle sue feste artisti, addetti stampa e semplici fans durante l’ESC del 2013. Per l’Eurovision Village, gli organizzatori stanno invece prendendo in considerazione Gustav Adolfs Torg.

Per quanto riguarda l’organizzazione dell’evento, Martin Österdahl pensa che le dimensioni ridotte di Malmö costituiscano un vantaggio piuttosto che uno svantaggio: “Vogliamo creare un evento eccezionale nel quale si possa sentire a ogni passo di essere parte dell’esperienza dell’ESC. Arrivando all’aeroporto, alla stazione, attraversando il ponte, entrando nel centro della città. A ogni passo che farete in città, sarete consapevoli di esserci”.

D’altronde, pur essendo piccola, Malmö ospita persone di 166 diverse nazionalità, e una delle sue aree detiene il record mondiale di densità di nazionalità diverse. Proprio questa multiculturalità verrà presa come base e leitmotiv di tutto l’evento. L’intenzione è di connettere in qualche modo ciascuna nazionalità all’ESC, favorendo la comprensione delle varie culture e lanciando un messaggio di uguaglianza.

Non sono mancate, comunque, critiche alla scelta di questa città: molti svedesi pensano che la sua vicinanza a Copenhagen favorirà l’industria turistica danese piuttosto che quella svedese. Gli organizzatori, tuttavia, vedono come positivo l’avere una mentalità aperta verso il ruolo danese, tanto che uno degli eventi in progetto è una specie di pre-party nel Rådhuspladsen di Copenhagen, diretto ai fans che si apprestano a mettersi in viaggio per Malmö.

Malmö ospiterà ovviamente molti eventi durante tutto il periodo eurofestivaliero, grandi schermi dedicati a coloro che non arriveranno ad ottenere i biglietti, e probabilmente una grande festa, durante la serata della finale, nel Folkets Park.