Nina all’attacco, Fabrizio spokesperson, and the winner is… OGAE Italy!!!

0
169

Sì, ragazzi, possiamo festeggiare!!! La nostra Nina Zilli, al termine di un’appassionante votazione che l’ha vista lasciarsi alle spalle nientemeno che Adele con la sua “Set fire to the rain”, ci ha regalato la quarta vittoria all’OGAE Song Contest! Dopo Amedeo Minghi e Mietta con “Vattene amore” (1990, al debutto di OGAE Italy nel concorso), Laura Pausini con “La solitudine” (1993) e Alexia con “Da grande” (2005), OGAE Italy può quindi, grazie a Nina, appuntarsi sul petto la quarta medaglia del più importante concorso fra quelli “virtuali” organizzati da OGAE International.

Diciamoci la verità, gli eurofans non avevano per niente digerito il cambio del brano destinato all’ESC: “Per sempre” era sempre rimasta la loro favorita, malgrado il brio e l’orecchiabilità de “L’amore è femmina (Out of love)”. Ancora peggio era stata tollerata la scelta di cantare la nostra entry prevalentemente in inglese. D’altra parte, il cambio di canzone ha privato tutto il Festival di Sanremo, compresa la stessa “Per sempre”, della qualifica di “Finale nazionale italiana” che avrebbe relegato tutti i brani in gara alla sola selezione per il Second Chance Contest. Da un lato, OGAE Italy si è trovata nella necessità di intervenire solamente come giuria onoraria nel Second Chance Contest, dall’altro ha avuto la possibilità di riproporre “Per sempre” come entry all’OGAE Song Contest.

Riproposta che è stata, evidentemente, estremamente gradita dagli eurofans, che hanno votato in massa il brano della nostra Nina. OGAE UK ha tentato la tripletta ripresentando, come già lo scorso anno, l’amatissima star del momento Adele, ma alla fine anche lei ha dovuto chinare il capo e lasciare la palma della vittoria a Nina!

La votazione è stata presentata ieri sera, alle 21,00 CET, a questo link. Se avete un’oretta di tempo, vi consigliamo di guardarvi questo spettacolo estremamente piacevole, nel quale il nostro Federico Stufi ha affiancato Martyn Clarke di OGAE UK presentando insieme a lui le votazioni di tutti i Paesi partecipanti.

Diciamolo senza falsa modestia: se fosse stato istituito un premio alla votazione più vivace e interessante, OGAE Italy avrebbe certamente portato a casa anche quello. Poteva, infatti, la nostra presidente, farsi scappare l’occasione di registrare il video della votazione italiana insieme all’ospite del meeting bolognese, Fabrizio Faniello? Ovviamente no, e il risultato della sfacciataggine della presidente e della disponibilità di Fabrizio è il video che trovate qui sotto, girato spontaneamente in pochi minuti senza prove e senza preparazione. Giudicate voi se non ne sia valsa la pena!

Per concludere, ancora una volta il video della nostra Nina, che non ci stanchiamo mai di guardare, e adesso meno che mai! Appuntamento quindi al prossimo OGAE Song Contest, che OGAE Italy si impegnerà al massimo per rendere davvero indimenticabile!