In Val di Fiemme si scia con Goran Bregović!

0
111

Appassionati di sci nordico? Pensate di fare un salto in Val di Fiemme intorno al 20 Gennaio, data d’inizio dei Campionati del Mondo 2013? Allora non stupitevi se, fra una gara di fondo e una di salto, sentirete in sottofondo una musica il cui stile vi ricorderà molto quello di Goran Bregović, il grande musicista bosniaco noto agli eurofans soprattutto per essere l’autore di “Ovo je balkan”, portata in gara da Milan Stankovic a Oslo nel 2010. Infatti, quello che starete ascoltando non è altro che l’inno ufficiale dei Campionati del Mondo 2013 di Sci Nordico, che Bregović ha iniziato a registrare Sabato scorso, 12 Gennaio, al Palafiemme di Cavalese.

Il musicista serbo sta lavorando con 55 bandisti in rappresentanza delle 86 bande trentine, oltre a 70 coristi, in particolare dei cori Coronelle di Cavalese, Negritella di Predazzo e Città di Ala, in aggiunta a coristi di eccellenza di altri cori trentini.

Soltanto il 20 Febbraio, durante la cerimonia di apertura della manifestazione, che verrà trasmessa in eurovisione, si potrà ascoltare l’inno e se ne conosceranno finalmente le parole. Una frase, però, è trapelata: “C’è un miracolo in Trentino, un bacio dura fino al mattino…” Atmosfera romantica, ma, sembra, anche orecchiabilissima, per un brano concepito non come un semplice inno, ma come una canzone a sé stante (durata circa 4 minuti) che aspira “a far ballare e cantare la gente in discoteca, in montagna, sulla neve, ovunque”, nelle parole del suo autore. “Non so esattamente come verrà”, continua Bregović, “quando lavoro con gente di talento come questi coristi e bandisti escono cose nuove ed emozionanti.” “Io non pratico lo sci nordico”, ammette poi, “ma lo sci alpino. Lo sci nordico è per gente forte, ma questa sarà l’occasione per me per provare a fare sci da fondo. La Valle di Fiemme è bellissima, anche a Sarajevo abbiamo le montagne, ma non è come qui, non sappiamo fare turismo bene come voi trentini”.

Paolo Manfrini, direttore della divisione turismo di Trentino Sviluppo, spiega così la scelta di Bregović: “Ci sembrava uno dei più adatti a realizzare un inno che sia una canzone adatta a tutte le età, rivolta sia ai giovani che alle persone mature, non qualcosa di istituzionale ed ingessato, ma che possa essere cantata da tutti e rendere omaggio alla montagna e ai valori del territorio che ci circonda, e allo sport che sarà protagonista con i Campionati del Mondo di sci nordico. Poi ci sarà un balletto straordinario sulle note dell’inno che interpreterà le discipline dello sci nordico. Inonderemo il web, diventerà popolare”.

Un nuovo tormentone, quindi, ma con classe, come si conviene a un artista del calibro di Goran Bregović. Intanto, se volete saperne di più sulla manifestazione, visitate il sito ufficiale www.fiemme2013.com.