Le cartoline di Malmö tornano ai cantanti

0
17

Chissà, forse la Svezia ritiene di non avere bisogno di promozione turistica, oppure vuole seguire la linea sanremese, quest’anno discretamente realizzata a dir la verità, di spostare “l’attenzione sui cantanti e sulla musica”. Fatto sta che quest’anno le tipiche “cartoline” che introdurranno i brani in gara all’ESC saranno interessate da un vero e proprio “ritorno al passato”.

Dopo anni di splendide vedute dell’Azerbaijan, curiose microstorie di stranieri in Germania, spiritose situazioni finlandesi e chi più ne ha più ne metta, la SVT, emittente svedese, ha infatti deciso di girare, come si usava una volta, dei “micro-clip” aventi per protagonisti i cantanti stessi.

Per coinvolgere ancora di più l’Europa intera nel progetto ESC, è stato deciso di girare ciascun filmato nel Paese rappresentato dall’artista. Cinque team si sono messi quindi in viaggio per l’Europa, e dall’Islanda sono già arrivate le prime foto di Eyþór fra i ghiacci e con una corona in testa: cosa starà combinando?

I prossimi Paesi in lista sono la Francia (domani) e poi l’Italia: chissà in quale situazione verrà coinvolto il nostro Marco Mengoni. Certo che, quale “Re matto” una corona ci vorrebbe anche per lui!

Ricordiamoci però che le cartoline più belle, più ammirate e più ricordate dai fans sono sempre quelle di Roma 1991: e allora rivediamocele, in attesa di gustarci quelle svedesi!