“Crisalide”, la rinascita di Valentina

0
116

Come una farfalla con le ali costrette nel bozzolo di una canzone non adatta e non pensata per lei: questo era Valentina Monetta lo scorso anno, quando, malgrado tutta la sua bravura e professionalità, non è riuscita a regalare a San Marino il suo tanto sospirato primo passaggio alla finale dell’Eurovision Song Contest.

Si sa, la fretta non lascia opzioni ed è necessariamente cattiva consigliera. Quest’anno, però, le cose sono andate diversamente: Valentina è pronta a riprovarci con ancora più grinta e determinazione, ma anche con mesi di riflessione e preparazione alle spalle. E’ così che è nata “Crisalide”, la entry sammarinese appena presentata su SMTV, che verrà cantata a Malmö nella sua versione italiana, per la gioia dei fans italiani e internazionali.

E’ un brano che esprime perfettamente il passaggio narrato dal testo: la crisalide che diventa farfalla è rappresentata da un brusco cambio di ritmo che fa sì che una raffinata ballata sfoci in una seconda parte più dance e animata. Esattamente come una vita che preme per esprimersi e trova infine la sua via d’uscita in un’esplosione di vitalità.

Come sappiamo, “Crisalide” è stata composta da Ralph Siegel, con l’aiuto, per quanto riguarda la versione italiana, del paroliere Mauro Balestri. La voce di Valentina, per quanto perfetta nella sua interpretazione anche nella pur bistrattata “The social network song”, ne esce senz’altro esaltata. Quest’anno potrebbe essere, per San Marino, quello del fatidico passaggio in finale. In bocca al lupo!