Krista, la sposa che tutti vorrebbero!

0
95
Foto: Ville Paul Paasimaa

“Sposami”, grida al suo ragazzo indeciso, nel video della sua canzone “Marry me”. E lui, dapprima sconvolto dall’intraprendenza della ragazza, finisce per convincersi e tirare fuori dalla tasca la classica scatolina con l’anello di fidanzamento. E come dargli torto? Quale uomo non vorrebbe al suo fianco una sposa bella, spiritosa, frizzante come Krista Siegfrieds, la cantante scelta per rappresentare la Finlandia a Malmö?

Abbiamo scambiato due parole con lei, e vi proponiamo la nostra intervista. Vi farete sicuramente conquistare dalla sua simpatia e la sua vivacità, che già avete apprezzato nella sua canzone e nel video.

D – Ciao Krista, siamo veramente contenti di poterti fare questa piccola intervista, e prima di tutto vorremmo ringraziarti di avere trovato il tempo di rispondere alle nostre domande, e congratularci con te per essere stata scelta come rappresentante finlandese di quest’anno all’ESC!
Devo dire che mi piace davvero la tua canzone; è un brano che sicuramente si distingue dagli altri, in quanto sottolinea un atteggiamento che è ancora molto comune fra le ragazze e le donne in ogni luogo. Mi ricorda alcuni personaggi della chick-lit, che fanno di tutto per farsi sposare dal loro ragazzo, indipendentemente da quanto lunga sia la loro relazione. Se pensi alle persone che conosci, diresti che le donne di oggi sono ancora così dipendenti dal matrimonio, e perché?

R – Ciao Cristina, e grazie tanto 🙂 Sono felice che ti sia piaciuta la mia canzone!
Penso che per alcune donne sia importante sposarsi, ma non così importante come una volta. Ho tante amiche che probabilmente non si sposeranno… Semplicemente, per loro non è così fondamentale.

D – E, beh, di solito non faccio domande così personali, ma la tua canzone lo richiede, perciò, per favore, perdonami: quali sono i tuoi sentimenti personali rispetto al matrimonio? E’ una cosa che vedi in qualche momento del tuo futuro, oppure è qualcosa che non prenderesti in considerazione?

R – Sì! Sto con il mio ragazzo da 8 anni e lui è l’amore della mia vita. Voglio assolutamente sposarmi 🙂

D – Sebbene la tua canzone sia ironica e satirica, hai dovuto affrontare critiche: come abbiamo letto in rete, ci sono alcune donne alle quali non sono piaciute le parole “Io sono la tua schiava e tu sei il mio padrone”. Perché, secondo te, l’ironia viene sempre così travisata?

R – La gente non dovrebbe prendere la mia canzone “Marry me” troppo seriamente. L’ho scritta con spirito. Penso che sia molto divertente scherzare su quelle donne ossessionate il cui più grande sogno nella vita è un matrimonio sontuoso. Haha! Nel mio mondo, è permesso scherzare su tutto 🙂

D – Sei un’artista dai molteplici talenti: non solo canti, ma balli e reciti. Infatti, hai anche preso parte a dei musical. C’è un musical o un personaggio in particolare che vorresti portare sul palcoscenico?

R – No, in realtà non c’è un ruolo particolare che mi piacerebbe interpretare. Ma amo molto il musical “Rock of ages”, ecco, mi piacerebbe fare quello 🙂

D – E parlando di altre esperienze, per esempio presentare un programma o recitare in un film? Ti interesserebbero o preferiresti restare legata alla scena musicale?

R – La mia principale occupazione è la musica e continuerò sempre a cantare. Molti anni fa ho avuto anche un ruolo in uno spettacolo televisivo in Finlandia, so fare anche questo. E’ divertente! Adoro provare cose nuove, quindi sicuramente potrei vedermi in un ruolo cinematografico un giorno, al momento giusto 🙂

D – Il tuo primo album è previsto uscire a Maggio. Dicci qualcosa al riguardo! Cosa possiamo aspettarci? Musica dance, rock ballate, un po’ di tutto?

R – Il mio album uscirà il 10 Maggio! L’album è una grande parte di me! Ho scritto queste canzoni che derivano direttamente dalle esperienze della mia vita. Ci saranno molte canzoni uptempo, ma anche una bella ballata che ho scritto per mio padre che è scomparso quando avevo 15 anni. Era un grande uomo e si merita tante belle canzoni 🙂

D – Non è stato certamente facile vincere la selezione nazionale finlandese. Come ti sei sentita quando ti sei resa conto che eri stata scelta per l’ESC? Qual è stato il tuo primo pensiero?

R – Ho pensato… “OMMIODDIO! IL MIO SOGNO SI E’ APPENA AVVERATO!” Haha! Sono sempre stata una grande fan dell’Eurovision e ho sempre voluto partecipare. E adesso rappresento la Finlandia a Malmö. STRAORDINARIO!

D – E che cosa ti aspetti dall’esperienza di Malmö? Pensi che dovrai lavorare duramente, che comunque ti divertirai… Come ti immagini il tutto?

R – Sarà un lavoro molto duro ma mi divertirò anche tanto! Me lo godrò con tutta me stessa!

D – Infine, una domanda sulla musica italiana: la ascolti di solito? Hai qualche cantante preferito?

R – Sì! Adoro Eros Ramazzotti e Laura Pausini! La loro musica si sente molto sulle radio finlandesi! Musica deliziosa! 🙂

D – Grazie Krista, è stato un piacere parlare con te! Ti auguriamo buona fortuna a Malmö!

R – DiNg DoNG!

Ringraziamo ancora Krista, e un grazie di cuore a Pja Ljungman che ha reso possibile questa intervista.