A Livorno una serata per presentare l’ESC

0
83

Il cinema “Don Bosco” di Livorno, scenario, negli anni passati, di tanti ritrovi di OGAE Italy, ha di nuovo accolto un evento del nostro club ieri sera. Si è trattato di una serata di presentazione dell’ESC volta a favorirne la (nuova) conoscenza e suscitare l’interesse del pubblico italiano (in questo caso, ovviamente, prevalentemente toscano).

In Italia, come si sa, per troppi anni siamo stati a digiuno di ESC. Per questo, si è pensato che la serata non potesse prescindere da una parte storica, atta a risvegliare ricordi rimasti nascosti in un angolino sperduto della nostra mente, o a svelare curiosità che non conoscevamo. Ovviamente, però, non si vive di solo passato, ed era più che logico introdurre anche i protagonisti dell’edizione 2013 che si svolgerà fra due settimane a Malmö.

In questo senso è stata costruita la proiezione, della quale sono stati artefici il vicepresidente Alessandro Banti per la parte video, e la presidente Cristina Giuntini che ha accompagnato i vari filmati con brevi spiegazioni, commenti e aneddoti.

Sono così sfilate davanti agli spettatori la prima vincitrice Lys Assia e le prime rappresentanti italiane Franca Raimondi e Tonina Torrielli, insieme a nomi ancora popolarissimi presso il nostro pubblico come Alice e Franco Battiato, Tozzi e Raf, Gianni Morandi e Mia Martini, ma anche partecipazioni sorprendenti come quella delle gemelle Kessler, quella di Julio Iglesias e quella di Céline Dion, per citarne solo alcune. E ancora, le quattro vincitrici a pari merito del 1968, la canzone di Gigliola Cinquetti che “minacciò” un referendum, la ballata portoghese che scatenò la Rivoluzione dei Garofani, fino alla “mostruosa” vittoria della Finlandia e al clamoroso rientro in gara dell’Italia.

Dopo questa carrellata storica, è stata la volta della presentazione delle canzoni e dei cantanti in gara quest’anno, tramite un recap di mezzo minuto a brano. Alla fine, esecuzione integrale dei quattro brani presentati dai protagonisti più significativi per il pubblico italiano: l’olandese Anouk, la britannica Bonnie Tyler, e naturalmente la sammarinese Valentina Monetta e il nostro Marco Mengoni.

La proiezione è stata molto gradita da tutti i presenti, tanto che, alla fine della serata, si sono registrati un rientro e alcune nuove iscrizioni al nostro club! Possiamo dire con soddisfazione di essere riusciti a comunicare qualcosa!

Ringraziando Andrea Zargani e i suoi collaboratori per la messa a disposizione del locale e per avere curato la parte tecnica, vi offriamo il video preparato da Alessandro Banti per la serata.