Su “Turisti per caso” una top ten… eurovisiva!

0
33

Lo confesso, è colpa mia. E’ tutta colpa della presidente se, nel numero “Speciale estate 2013” della rivista “Turisti per caso”, ben tre pagine sono in qualche modo dedicate all’Eurovision Song Contest. Non si tratta, però, del solito servizio su cantanti e canzoni: essendo una rivista sul tema del turismo, l’attenzione è ovviamente rivolta, dal punto di vista del viaggiatore, a dieci dei Paesi partecipanti alla manifestazione. La citazione, però, c’è, e il fil rouge del nostro festival preferito attraversa i dieci luoghi menzionati e raffigurati nell’articolo.

Per chi ancora non lo conoscesse, “Turisti per caso” è il mensile scaturito dalla fortunata trasmissione televisiva di Patrizio Roversi e Syusy Blady. La rivista è strettamente legata all’omonimo sito internet, dove sono gli stessi viaggiatori a condividere idee, dritte, foto, ricordi di viaggio e mille informazioni utili che, ogni mese, vengono selezionate, impaginate e presentate ai lettori sotto forma di magazine.

Una delle iniziative più simpatiche che il sito porta avanti da mesi è quella della top ten “I miei posti più belli del mondo”, nella quale ogni viaggiatore che abbia voglia di farlo può indicare i dieci posti che ritiene in assoluto i più meritevoli da visitare, menzionandone brevemente le motivazioni. Quale occasione migliore per postare la mia classifica sul sito, spiegando che era strettamente legata all’Eurovision Song Contest, manifestazione che è anche e soprattutto un bellissimo modo per avvicinare popoli e conoscere Paesi attraverso la musica?

Nello sfogliare il numero della rivista uscita oggi, dopo poche pagine mi sono imbattuta in una sorpresa: nella sezione dedicata alle foto dei lettori, nella categoria “Spiritose/Divertenti”, ecco fare bella mostra di sé un mio scatto realizzato nella metropolitana di Malmö, proprio durante uno dei miei viaggi da e per l’Arena!

Ma le sorprese non erano finite qui: mi è bastato, infatti, girare pagina, per sbattere letteralmemte il naso proprio nella mia “top ten” eurovisiva, corredata da titoli e foto aggiunti dalla redazione, ma con i miei testi e, soprattutto, con una bella presentazione, che cito testualmente:

“Questa volta abbiamo scelto una Top 10 molto particolare. La Tpc EuroCri ama talmente l’Eurovision Song Contest, che le sue dieci mete preferite sono tutti Paesi partecipanti a questo grande festival della musica!”

E, ancora più appropriatamente, più sotto:

“EuroCri è una grande appassionata di viaggi e di musica. Come unire le due passioni? Con l’Eurovision, dove le note diventano un mezzo per conoscere altri popoli”.

Che dire? Hanno centrato in pieno lo spirito della manifestazione! E così, anche senza menzionare un cantante ne’ una canzone, l’Eurovision Song Contest, questo mese, verrà portato all’attenzione di un bel numero di lettori. Per questo bisogna davvero ringraziare la redazione che ha voluto scegliere la mia Top 10! Non posso, ahimé, almeno per il momento riprodurla, poiché non sarebbe corretto nei confronti di tutti quelli che lavorano alla rivista. Ho voluto, però, segnalarvela come curiosità, e magari come spunto per trovare altri modi fantasiosi per far conoscere sempre di più agli italiani il nostro ESC!

Restando in tema, e visto che molti di voi saranno già partiti o in procinto di partire per le meritate ferie, OGAE Italy augura a tutti buone vacanze, o, comunque, buon Agosto!