Due chiacchiere e una “Cheesecake” con … Teo

0
138
OGAE Italy: “Ciao Teo! Prima
di tutto voglio farti i complimenti per la tua prossima partecipazione
all’Eurovision song contest e ringraziarti per avere accettato di rispondere
alle nostre domande che ci permetteranno di conoscerti un po’ di più.”
Teo: “Ciao! Sono felicissimo di rispondere a tutte le vostre domande.”
OGAE Italy: “Bene. Allora partiamo subito parlando della finale nazionale. Come hai vissuto
l’ultima parte quando c’è stato un pareggio con
Max Lorens & DiDyuLya e i giudici hanno dovuto decidere fra voi?”
Teo: “Quando la giuria ha dovuto scegliere tra me, Max & DiDyuLya è stato un momento di vera incertezza per me. Non sapevo cosa sarebbe accaduto sul palco, se avremmo dovuto eseguire di nuovo le nostre canzoni ed essere votati di nuovo. Non mi aspettavo la vittoria nella selezione nazionale. L’obiettivo era di vincere, ma questa vittoria è stata del tutto inaspettata.”
OGAE Italy: “Tra le primissime canzoni ufficialmente presentate nella loro
versione Eurovisiva, il tuo pezzo è quello che sembra riscuotere il maggior
gradimento da parte dei fans. Senti questo come un’ulteriore responsabilità o
sei tranquillo e aspetti di ascoltare tutti i tuoi concorrenti?”
Teo: “E’ vero, la selezione nazionale nel nostro Paese è stata una delle prime. Beh sono molto contento che la mia canzone sia apprezzata dal pubblico europeo. Vedremo all’Eurovision Song Contest.”
OGAE Italy: “La tua canzone presenta un riferimento a un marchio
commerciale (Google Maps) che con ogni probabilità l’EBU ti chiederà di dovere
correggere entro marzo. Hai già pensato come? Canterai genericamente
“Online maps” o pensi di modificare tutta la strofa?”
Teo: “Sì, in effetti ci hanno già chiesto di rimuovere la parola Google dal testo. Abbiamo proposto di sostituirla con Yahoo … (sorride) scherzo!!! Il testo sarà modificato e la parola Google rimossa.”
OGAE Italy: “Sei l’autore della
canzone di Alyona che poi non è stata scelta lo scorso anno. La cosa ti ha
deluso o, per contro, dà ancora più valore alla tua vittoria di quest’anno?
Teo: Sì la canzone di Alyona dell’anno scorso è stata sostituita, ma non sono deluso. Davvero. Sono contento però che quest’anno possa decidere io stesso se cambiare o meno la canzone.  E tra l’altro, “Cheesecake” non cambierà (sorride)”
OGAE Italy: “Bene! Teo cosa significa per te
rappresentare il tuo Paese?”
Teo: “Rappresentare il proprio Paese all’Eurovision è una grande responsabilità. Sicuramente mi riempie di gioia e felicità.”
OGAE Italy: “Conosci la musica
italiana e se sì chi?”
Teo: “La musica pop italiana è popolare nella nostro paese fin dall’epoca sovietica. I vostri artisti vengono spesso a Minsk, come a Mosca e a Kiev. Sono molto amati qui! Quando ero piccolo, mio padre aveva un registratore a cassette e ascoltava Celentano, i Ricchi e poveri… e io amavo quelle canzoni! Non parliamo di “classici”: gli artisti italiani fanno scuola a livello mondiale!”
OGAE Italy: “Beh grazie. Restiamo in tema musicale. Parlando di artisti, chi sono quelli che ti hanno influenzato e ancora ti influenzano maggiormente?”
Teo: “Ascolto tutta la musica e ogni stile ha il suo fascino. Io arrangio e faccio arrangiamenti per molti artisti per cui devo ascoltare molta musica. Non ho nessun artista preferito. Quello che considero importante nella musica è la  professionalità, la sensualità, l’anima!”
OGAE Italy: “Ho visto una tua foto
davanti ai mitici Abbey Road Studios… vogliamo parlarne? Cosa hai provato ad
essere in un luogo così importante per la storia della musica?”
Teo: “Vogliamo parlarne? Sicuramente! Sono stato felicissimo di visitare questo luogo leggendario e di farlo a piedi lungo la famosa Abbey Road. Penso sia importante per ogni musicista considerando l’importanza dei Beatles nella storia della musica.”
OGAE Italy: “Finiamo parlando di
futuro. Chiudi gli occhi e prova a immaginare l’Eurovision e il futuro dopo
questa manifestazione… cosa vedi?”
Teo: Non mi piace fare previsioni. E’ come quando i meteorologi dicono che c’è il sole e poi esci e piove! (sorride). Ora voglio concentrarmi solo sulla mia formazione professionale.”
OGAE Italy: Grazie mille per questa intervista e per la tua gentilezza. Buona giornata e in bocca al lupo!!!!”
Teo: “Grazie a te per le domande davvero interessanti. Ciao a tutti”