A Barcellona piove: Ruth Lorenzo va a Copenaghen

0
151

Una finale nazionale davvero al cardiopalma si è appena conclusa su TVE. “Mira quien va a Eurovision”, il programma organizzato per la scelta del rappresentante spagnolo a Copenaghen, ha schierato cinque protagonisti che hanno sottoposto le loro canzoni al giudizio di televoto e giuria di qualità.

La preferenza della giuria è andata a Brequette, che, con la sua “Mas”, era già da tempo indicata come favorita. Poi, il colpo di scena: la votazione del pubblico ha spinto in alto Ruth Lorenzo, interprete di “Dancing in the rain”, portandola a pari merito con la preferita della giuria.

Per alcuni, lunghi secondi, nessuno si è reso conto di cosa sarebbe successo, fino a che la presentatrice non ha annunciato che, essendo il pubblico di diritto prevalente rispetto alla giuria, a Copenaghen sarebbe andata la loro scelta, quindi Ruth Lorenzo.

Grida di gioia e incredulità da parte di Ruth, che ha poi rieseguito la sua “Dancing in the rain”, una ballata con accenti lirici che, malgrado il titolo inglese, è eseguita quasi interamente in spagnolo.

Jorge si è dovuto accontentare del terzo posto e Raul del quarto, mentre ultima si è classificata La Dama. Applausi entusiasti da parte del pubblico hanno accompagnato la designazione di Ruth quale rappresentante spagnola all’ESC.

Riascoltiamo quindi “Dancing in the rain”.