Innovativa e trasgressiva: ecco la selezione italiana per l’OGAE Video Contest!

0
76

Prende ufficialmente il via, anche se per il momento solo nella fase di selezione, l’OGAE Video Contest 2014. L’edizione passata, come sapete, è stata vinta da OGAE Belgio con Stromae e la sua “Papaoutai”. Il club belga ha pertanto guadagnato il diritto all’organizzazione dell’attuale edizione.

Due giorni fa OGAE Belgio ha mandato ai vari club il suo “call for songs”, invero con un termine molto stretto (due settimane), che ha costretto gli organizzatori italiani Eddy Anselmi e Massimiliano Nucci a rivedere radicalmente il programma di selezione.

Non essendoci tempo per raccogliere le iscrizioni dei giurati ne’ i loro suggerimenti riguardo ai video da inserire nella selezione, Eddy e Massimiliano hanno deciso di estendere il voto a tutti i componenti di OGAE Italy che vorranno partecipare da qui al 14 Settembre, senza formalità di iscrizione, e di comporre loro stessi la playlist dalla quale scegliere il nostro rappresentante.

E qui viene il bello, perché stavolta la nostra selezione ha praticamente ignorato tutti i nomi solitamente preferiti dai fans OGAE: niente Giorgia, Elisa, Francesco Renga o Noemi. La playlist composta da Eddy e Massimiliano è volutamente alternativa, ricca di nomi di nicchia (ma neppure più di tanto), e con grande attenzione alla qualità della proposta video piuttosto che al grande nome.

Questi i video scelti:

Lo Stato Sociale feat. Piotta “Questo è un grande Paese”
Brunori Sas “Mambo reazionario”
Levante “Alfonso”
Parix “Soffrire con stile”
Massimo Volume “La cena”
I Cani feat. Gazebo Penguins “Corso Trieste”
Bandabarò “E allora il cuore”
Cirque des Rêves “Cahier des rêves”
Nada “L’ultima festa”
Mannarino “Gli animali”
Le Luci della Centrale Elettrica “I destini generali”
Altre di B “Zoff”
Giuliano Dettori “Estate #1107”
Ada Reina “Lei balla”

Spiega Eddy: “L’idea di fondo era di non fare un OGAE Song Contest 2, ma quella di una selezione volutamente senza nessun “BIG” (per modo di dire, c’è un’artista che ha vinto due Sanremo, un regista, Gipi, che è stato al Festival di Venezia, un calciatore campione del mondo tra gli attori, ci sono poi un gruppo e un artista che quest’estate sono stati al numero uno di una classifica iTunes, per dire). Abbiamo cercato di mettere grande attenzione alla proposta cinematografica-visiva contenuta nel VIDEO.”

E continua: “Pensiamo che lo scopo dei concorsi OGAE possa essere anche quello di condividere, tra noi e con gli altri Club, novità e spunti interessanti non solo da un paese all’altro ma anche di fare girare e di cercare di fare conoscere tra noi le novità in circolazione nel nostro paese. Se anche solo una canzone entrerà nelle vostre playlist personali, ci potremmo ritenere soddisfatti.”

Infine, suggerisce: “Prendete il vostro tempo, andate su YouTube, prendete appunti, segnate le cose che vi hanno colpito, pensate di essere critici di cinema oltrechè di musica.” Non si tratta, dopotutto, di un OGAE VIDEO Contest? 

In questi video troverete davvero di tutto: disegni animati, cartoni animati, libri animati, giochi di ombre, tristi luna park, tristi feste, calciatori entrati nel mito, interpreti completamente rinnovate e molto, molto di più. Volete aiutarci a trovare la canzone che sicuramente lascerà a bocca aperta i nostri amici dei club stranieri? Eccovi la playlist: resterete stupiti voi per primi!