OGAE Video Contest 2014: «Lei balla» di Ada Reina per l’Italia!

0
84
Ada Reina, classe 1989, già nota ai più attenti di noi per avere preso parte con il suo vero nome (Ornella Felicetti)  all’edizione di XFactor che rivelò il talento di Marco Mengoni,  rappresenterà l’Italia nell’OGAE Song Contest 2014 con il clip di Lei Balla diretto da Federico Fred Cangianello.
Ada Reina si è imposta vincendo una innovativa selezione italiana che per la prima volta non vedeva ai nastri di partenza nomi affermati della scena mainstream. La novità è stata accolta con sorpresa e ammirazione dai giurati di OGAE Italy, e mano mano che arrivavano i voti ci sono stati diversi cambiamenti ai vertici della classifica. Solo gli ultimi quattro giurati hanno consegnato a «Lei balla» la certezza di vestire la maglia azzurra all’OGAE Video Contest.
La proposta musicale spiccatamente EuroDance assegna al nostro paese più di una chance di un piazzamento onorevole, e segnala la bella Ada Reina all’attenzione degli eurofan italiani: come Nina Zilli fu selezionata nel 2010 per l’OGAE Song Contest, e nel 2012 spiccò il volo per l’Eurovision vero, chissà che un domani non potremo vedere proprio Ada Reina su un palco europeo. Per ora Lei balla  dovrà accontentarsi del pur presigioso concorso virtuale indetto dal circuito paneuropeo dei fan dell’Eurovision Song Contest, che, in attesa che la stagione eurovisiva entri nel vivo, promuovono concorsi come l’OGAE Video Contest o l’OGAE Song Contest per condividere proposte della scena musicale del proprio paese al di là dell’annuale scelta dei broadcaster nazionali. 

Se è vero che è stata premiata la proposta dal carattere più smaccatamente pop, è pur vero che i giurati hanno distribuito equamente le loro preferenze (l’altra canzone pop in concorso, Soffrire con stile di Parix, non è mai stata veramente in gara.
Seconda (188 punti) è arrivato – deve avere davvero conquistato i giurati di OGAE Italy, la maggior parte dei quali non vede di buon occhio le canzoni in lingue diversa dall’italiano – un brano in lingua francese, Cahier des rêves dei napoletani
Cirque des rêves, che venerdì sera aveva preso la testa della
classifica e che pareva avviata a una clamorosa rimonta. Terzo il filmato forse di miglior fattura e più originale dell’intera selezione, Mambo
reazionario
di Brunori SAS (182 punti).

Al quarto posto (176 punti) c’è Levante, a pari punti con la
Bandabardò, protagonista di un testa a testa con Ada Reina  ma più giurati hanno inserito “Alfonso” tra le canzoni
che hanno preso punti. Levante è stata protagonista della prima parte delle votazioni, quando sembrava che la sua «Che vita di m***a…» potesse arrivare addiruttura a vincere la selezione. Sesta è Nada (166), settimo Mannarino (138),
ottavi I Cani (con i Gazebo Penguins), a 112 punti, seguiti da Parix
(111 punti) e dai Lo Stato Sociale feat. Piotta, fermi al decimo
posto a quota 101.

Undicesimo è Giuliano Dottori, con 88 punti seguito dagli Altre di B
(70 punti) e dalle Luci della Centrale Elettrica (41 punti).
Quattordicesimo posto, infine, per il video di Gipi che accompagna
la canzone La cena dei Massimo Volume.

Ada Reina è il nome d’arte di Ornella Felicetti. Nel 2009 partecipa alla terza edizione di X Factor, ma è nel 2013 che questa cantante conosce la notorietà firmando nel 2013 con la Carosello Records pubblicando il primo brano “Vieni”. A seguito di questo primo singolo ufficiale, Ada decide di pubblicare un ep in free download in collaborazione con Ceri, Dj e Produttore di Musica Trap, dal titolo ADA VS CERI. A maggio 2013 esce il brano “Sono io”, seguito da “Sulla bomba” e da “Lei balla”.

La classifica finale della selezione italiana dell’OGAE Video Contest 2014

14° classificati con 33 punti: Massimo Volume – La cena (regia di Gipi)
13° classificato con 41 punti: Le luci della centrale elettrica -I destini generali (regia di Michele Bernardi)
12° classificati con 70 punti: Altre di B – Zoff (regia di Cosimo Bruzzese (Zorb))
11° classificato con 88 punti: Giuliano Dottori – Estate #1107 (regia di Nicola Cordì)
10° classificati con 101 punti: Lo Stato Sociale con Piotta – Questo è un grande Paese (regia di Scottecs)
9° classificato con 111 punti: Parix – Soffrire Con Stile (regia di Pepsy Romanoff)
8° classificati con 112 punti: I Cani (con i Gazebo Penguins) – Corso Trieste (regia di Tim Small)
7° classificato con 138 punti: Mannarino – Gli Animali (regia di Pepsy Romanoff)
6ª classificata con 166 punti: Nada – L’ultima festa (regia di Giacomo Favilla)
5° classificati con 176 punti: Bandabardò – E allora il cuore (regia di Francesca Macciò)
4ª classificata con 176 punti (ma un maggior numero di giurati che le hanno assegnato punti): Levante – Alfonso (regia di Paolo Ranzani)
3° classificato con 182 punti: Brunori Sas – Mambo reazionario (regia di Uolli)
2° classificati con 188 punti: Cirque des Rêves – Cahier des Rêves (regia di Sara Tirelli)
1° classificata con 216 punti: Ada Reina – Lei Balla (regia di Federico Fred Cangianiello)
La fase finale dell’OGAE Song Contest 2014 vedrà i club OGAE di tutta Europa competere per succedere al Belgio nell’albo d’oro della manifestazione. L’Italia ha vinto due volte, con Nek e Giorgia: riuscirà una semi-debuttante a conquistare una medaglia nella competizione europea?