Home Senza categoria E’ così che sei, Danimarca

E’ così che sei, Danimarca

1
SHARE
Dalla Danimarca, un gruppo! Si chiamano Anti Social Media, e già il nome è tutto un programma, e la canzone si chiama “The way you are”, scritta da Lars ”Chief 1” Pedersen e Remee (vero nome Mikkel Johan Imer Sigvardt), gli stessi autori di “Should’ve known better”, canzone che ha rappresentato la Danimarca nel 2012.

In una serata che ha visto il succedersi di ritmi e sonorità che non ti aspetteresti dalla Danimarca, geograficamente e cronologicamente lontane, fuse in un insieme che è l’inno all’integrazione razziale del Paese e l’ennesima prova che la musica parla oltre tutte le barriere, abbiamo potuto vedere e sentire sonorità cubane/sudamericane nella canzone Manjana (Presumibilmente la traslitterazione fonetica in danese della parola spagnola e latinoamericana), ma anche almeno due esempi di musica country: “Suitcase”, cantata da Anne Gadegaard e data per favorita, arrivata prima nel televoto, ma con un distacco non sufficiente a colmare i sedici punti di differenza dai ragazzi accumulati nella votazione delle giurie, e poi anche il Girl Power delle “World of Girls”, che sono salite sul palco tutte vestite in camicette a quadri.
Abbiamo potuto anche sentire, all’inizio della competizione, una canzone in stile Bollywood, scritta da Arash (Azerbaijan 2009, con Aysel – Always on my mind) e cantata da Sara Sukurani, piena di sonorità medio/estremo orientali, e la cantante salita sul palco in costume tipico indiano.
Da notare anche la performance di Tina e René, che hanno cantato “Mi amore” (e noi ci stiamo ancora chiedendo se è un errore di trascrizione, e, nel caso, se sia italiano o spagnolo), canzone che per molti versi ricordava In a moment like this (Chanée ‘n ‘Nevergreen – Danimarca 2010), ma anche, per altri versi, This time I mean it (Michael Teschl & Trine Jepsen – Danimarca 1999).
E spazio anche alla musica soul in danese, con il gruppo Marcel & Soulman Group, che ha cantato Når veje krydses (Quando le strade si incrociano).
Da riportare, inoltre, la presenza di cinque ex partecipanti, chiamati questa volta a capo delle giurie territoriali: Per la Regione Hovedstaden, Søren Poppe (Rollo & King, Never ever let you go, 2001); per la regione Sjælland, Tim Schou (A friend in London – New tomorrow 2011), per la regione del Medio Julland, Trine Jepsen (This time I mean it – 1999); per la regione del Nord Julland, Lotte Feder Nilsson (Alt det som ingen ser – 1992); per la regione Sud Danimarca, Jakob Sveistrup (I’m talking to you – 2005)

Ma parliamo di questi bravi ragazzi che hanno vinto. Un gruppo di quattro elementi, che con due coriste a portare la voce femminile, hanno interpretato una canzone che, a vedere il video, forse anche a voi farà l’impressione di assomigliare alla produzione degli Alphabeat. La band è così composta: Philip Tornhill, 19 anni, voce; Nikolaj Tøth 19 anni, chitarra, David Vang 25 anni, basso, ed Emil Vissing 24 anni, percussioni. Dalla loro pagina Facebook si definiscono gruppo pop rock.

Ascoltiamo nuovamente la loro canzone:

1 COMMENT