Michele Perniola: uno showcase da… Panico!

0
83

Grande emozione e grande energia, lunedì sera, per i privilegiati che hanno potuto accedere allo showcase “Funky night” di Michele Perniola, che si è tenuto nella sala dedicata al compianto Mango, al Palafiori di Sanremo.

OGAE Italy era presente in qualità di media partner, e ha seguito per voi tutta l’esibizione. Prima dell’inizio dello showcase abbiamo potuto incontrare e intervistare brevemente Michele in una cornice veramente molto sanremese, e vi proponiamo qui di seguito l’intervista che ne è risultata.

Ci siamo poi trasferiti in sala per lo showcase, che, data la giovane età di Michele, è terminato prima della mezzanotte. Bisogna dire, però, che, malgrado l’età anagrafica, Michele non è più il ragazzino, per quanto talentuoso, che ha trionfato a “Ti lascio una canzone”, ma un giovane artista che sta sviluppando il suo proprio stile, anche se, come sempre succede, è ovviamente mediato da quello dei suoi idoli, e che acquista sempre più grinta e professionalità sul palco, portando anche la sua prestazione vocale a livelli sempre più alti.
L’apertura della serata è stata, giustamente, dedicata al primo idolo di Michele, Michael Jackson, con una “Billie Jean” iniziata lentamente, quasi con venature jazzate, per poi esplodere nella dance che ci è familiare, e culminare in un  mix con “Get lucky” dei Daft Punk.

L’atmosfera si è scaldata, si può quindi premere sull’acceleratore con un’energetica “Uptown funk!” di Mark Ronson feat, Bruno Mars.  

L’omaggio a Bruno Mars è continuato con “Locked out of heaven”

e con “Treasure”.

La serata ha segnato anche la presentazione in anteprima del nuovo singolo di Michele, intitolato “Panico”. Un ottimo pezzo, tirato al massimo come il tema richiede, con un tocco di inglese nel ritornello. Un brano che “spacca”, e per il quale è facile prevedere un ottimo successo.

Nuovo omaggio a Michael Jackson con la sua “Love never felt so good” feat. Justin Timberlake.

Conclusione con una cover di “Superstition” di Stevie Wonder, eseguita in coppia con Antonello Carozza.

Si chiude qui lo showcase “Funky Night”, ma si apre il percorso di Michele Perniola verso Vienna, insieme ad Anita Simoncini. E’ solo l’inizio!