Elhaida Dani: porto a Vienna anche la mia parte italiana

0
184
Per il pubblico italiano è sicuramente il nome più noto, insieme a Il Volo, tra i partecipanti al prossimo Eurovision Song Contest. È la vincitrice della prima edizione di “The Voice of Italy”. È Elhaida Dani, che rappresenterà l’Albania a Vienna con “I’m alive”. Elhaida ci ha fatto l’onore di concederci questa intervista e un breve video saluto.
OGAE Italy: Ciao Elhaida, è un grande piacere ritrovarti in questa occasione! Intanto ti facciamo i nostri complimenti per
aver vinto la selezione nazionale albanese e per avere adesso l’onore di
portare a Vienna la bandiera del tuo Paese. Devi concedercelo, sarà come vedere
un po’ di Italia sul palco, durante la tua esibizione!
Elhaida Dani: Che bello quando incontro i miei fan
italiani che mi dicono le stesse parole. Sento anche io di poter esprimere su
quel palco anche una parte mia che l’Italia mi ha dato. Spero tanto di
rappresentare nel modo migliore il mio paese e anche la “mia Italia”. 
OGAE Italy: Ci sembra logico iniziare questa intervista
dalla tua vittoria nell’edizione italiana di “The Voice”, nella quale hai
avuto come tutor Riccardo Cocciante. Che impatto hanno avuto, sulla tua
carriera, questa partecipazione e la vittoria?
Elhaida Dani: Vincere “The Voice of Italy’”mi ha
cambiato la vita. In quell’esperienza ho avuto la possibilità di cantare su un
grande palco italiano, davanti e con grandi artisti, come anche il mio coach
Riccardo Cocciante. Aver conosciuto e lavorato con una persona meravigliosa
come Cocciante mi ha fatto veramente crescere non solo artisticamente ma in
tutto. 
OGAE Italy: In Italia, si sa, il palcoscenico
più amato e temuto è quello del Festival di Sanremo. Dopo la
tua affermazione in “The Voice”, hai preso in considerazione la
possibilità di partecipare al Festival? Ti piacerebbe farlo in futuro?
 
Elhaida Dani: Sanremo e uno dei miei progetti
futuri che più amo. Dopo aver vinto The Voice ho subito cominciato a pensare
alla mia partecipazione a Sanremo, però il pezzo giusto non è ancora arrivato.
Non voglio bruciarmi la possibilità di cantare su quel palco con una canzone che
non sento mia, questo consiglio mi è stato dato anche dal mio coach, e credo
che sia la cosa giusta. Vai piano, vai lontano. 
OGAE Italy: La tua vittoria al Festival i Këngës ha entusiasmato i
fans albanesi e italiani, mentre ovviamente è stata una sorpresa il cambio
di canzone. Come hanno reagito i tuoi fans e il pubblico albanese in genere? E
tu, personalmente, avresti preferito “Diell” oppure pensi che “I’m alive”
sia più appropriata?
Elhaida Dani: Dopo essere stata messa davanti alla
necessità di dover cambiare canzone in febbraio , ho contattato direttamente i
compositori della nuova canzone, Zzap&Chriss. Sono molto affezionata alla
canzone “Im alive” perché sono stata in studio quando sono nate le prime note
fino agli arrangiamenti finali, quindi la sento particolarmente mia.
 
OGAE Italy: Parlaci della tua canzone. Che
significato ha per te “I’m alive”? 
Elhaida Dani: I’m Alive parla della speranza,
parla della forza che noi tutti abbiamo dentro e di cui tante volte
ci rendiamo conto solo nei momenti più difficili della nostra vita.
OGAE Italy: A Vienna canterai in inglese, ma
sono previste versioni in altre lingue della tua canzone? Ovviamente in
albanese, o magari anche in italiano? 
Elhaida Dani: A Vienna canto in inglese, ma la
versione albanese e già pronta per essere lanciata con un suo video molto
presto. Stiamo anche lavorando sulla versione italiana della canzone, per cui
sono molto emozionata perché ho già in mente un arrangiamento molto
particolare. 
OGAE Italy: Che rapporto hai con l’Eurovision
Song Contest a livello di spettatrice? Lo seguivi anche prima? 
Elhaida Dani: Seguo Eurovision quasi ogni anno da
quando l’Albania ha cominciato a partecipare. Ultimamente un po’ meno a causa
degli impegni. 
OGAE Italy: Che cosa pensi delle precedenti partecipazioni
albanesi? 
Elhaida Dani: Il palcoscenico di Eurovision è un
palco veramente molto importante ed emozionante anche per tanti artisti con
grande esperienza. Nonostante questo tutte le partecipazioni albanesi duranti
gli anni sono degne di complimenti. 
OGAE Italy: Manca poco alla partenza: valigia
quasi pronta, biglietto alla mano… Che cosa ti aspetti? Come 
immagini questa esperienza? 
Elhaida Dani: Voglio tanto godermi il viaggio, non
voglio pensare ad altro. Cantare davanti a migliaia di persone e già una cosa
bellissima, faro nel modo di godermi la esperienza su quel palco e
divertirmi. 
OGAE Italy: Parlaci delle tue speranze, del tuo
obiettivo: l’importante è partecipare oppure punti direttamente alla vittoria?
Elhaida Dani: Non penso mai direttamente alla
vittoria, per me è già importante che la mia canzone sia tra le più cliccate e
sentite fino adesso. È bellissimo sapere che persone che non conosci in giro
per l’Europa e per il mondo sentano e cantino la mia canzone. Questo per me è già una vittoria. Questo secondo me è quello che ogni artista vuole
OGAE Italy: Hai ascoltato le canzoni degli altri
Paesi in gara? Che cosa ne pensi? Qualcuno ti ha particolarmente  colpita?
C’è qualcuno che pensi sarà veramente difficile da battere?
Elhaida Dani: Cosa c’e di bello in questa
competizione è che puoi vedere la cultura di ogni paese tramite la loro musica.
Tutte le canzoni sono belle, e i cantanti bravi. Ho le mie preferenze ma non
voglio renderle pubbliche 
OGAE Italy: Dopo l’Eurovision Song Contest pensi
a un lancio a livello internazionale? Hai in progetto un CD, un tour
(magari con date anche in Italia)?
Elhaida Dani: Stiamo lavorando sul progetto CD, e
le date in Italia sicuramente non mancheranno durante l’estate. 
OGAE Italy: Quali sono, a livello internazionale, ma anche italiano, gli artisti che ami e che ti hanno ispirata di più? E
con chi vorresti duettare, se capitasse la possibilità?  
Elhaida Dani: Con uno di questi artisti che mi
hanno ispirato da piccola ho già avuto la possibilità di duettare e conoscere,
e lui è Riccardo Cocciante. Ce ne sono tanti altri sono tanti, ma mi vengono in mente adesso Etta James,
Prince,…
OGAE Italy: Elhaida, grazie per la tua pazienza
nel rispondere alle nostre domande. Speriamo di vederti a Vienna, e
soprattutto speriamo, la sera della finale, di poterti dare i nostri 12 points!
Elhaida Dani: GRAZIE MILLEEEEEEE!  IN BOCCA
AL LUPO ITALIAAAA!


Ancora grazie a Elhaida e al suo ufficio stampa Carolina Meucci per l’intervista e il video saluto