Matia Bazar, addio a Giancarlo Golzi

0
127

Grave lutto per i Matia Bazar e per la musica italiana. Se n’è andato improvvisamente, a 63 anni, per un infarto, Giancarlo Golzi, batterista e fondatore del gruppo. Si tratta della seconda tragica perdita per la band, dopo quella di Aldo Stellita, avvenuta nel 1998.

Originario di Sanremo, Golzi, insieme a Piero Cassano, costituiva il nucleo originario dei Matia Bazar, ed era il solo dei componenti a non avere mai abbandonato il gruppo (Cassano aveva lasciato dal 1981 al 1999 per tentare la carriera solista).

Nel 1979 il complesso ha rappresentato l’Italia all’Eurovision Song Contest, classificandosi al 15° posto con “Raggio di luna”. Oltre a Golzi e ai già citati Cassano e Stellita, di quella formazione facevano parte Antonella Ruggiero, che nel 1990 ha lasciato il gruppo per iniziare una brillante carriera solistica, e Carlo Marrale, con la band fino al 1993.

Due le vittorie sanremesi che Golzi ha diviso con il gruppo: “… E dirsi ciao!” del 1978 (vocalist Antonella Ruggiero) e “Messaggio d’amore” del 2002 (vocalist Silvia Mezzanotte).

OGAE Italy si unisce al dolore della famiglia di Giancarlo Golzi e dei suoi compagni di strada vecchi e nuovi, e lo ricorda con la bella canzone eurovisiva che presentò i Matia Bazar al pubblico europeo.