Anche i Big nelle semifinali!

0
7
I fan lo auspicavano da tempo, e l’EBU oggi l’ha ratificato. Dal prossimo Eurovision Song Contest anche i cosiddetti Big 5 (Italia, Francia, Germania, Spagna e Regno Unito) + il paese ospitante (Svezia) si esibiranno nelle due semifinali.
Non in gara, essendo ancora ammessi di diritto in finale, ma per presentare la loro canzone una prima volta, allineandosi di fatto a tutte le altre entries che gareggiano nelle semifinali.
Per evitare che si allunghino i tempi, non saranno esibizioni live, ma la registrazione delle loro prove della sera precedente.
Come al solito conosceremo l’allocazione dei Big e del paese ospitante durante l’Allocation Draw previsto a gennaio a Stoccolma.
I Big sperano di beneficiare, dal punto di vista della classifica, di questo doppio passaggio tv al pari degli altri paesi. E anche di riuscire a preparare al meglio la loro presentazione dal vivo giovandosi di un maggior numero di prove sul palco.
In realtà l’Italia dal rientro nel 2011 sembra non averne avuto bisogno visto che, in cinque anni, ha collezionato due podi (un secondo posto con Raphael Gualazzi nel 2011 e un terzo nel 2015 con Il Volo) e altri due piazzamenti in top 10 (nel 2012 con Nina Zilli e nel 2013 con Marco Mengoni).
Ma chissà che non sia questa la spinta decisiva proprio per agguantare quel titolo che ci manca dal 1990.