Eurovision 2016: la Germania ci ripensa

0
143

Solo due giorni fa la tv tedesca,
NDR, aveva annunciato con largo anticipo il nome di Xavier Naidoo come suo rappresentante al 61°
Eurovision Song Contest 2016 che si svolgerà a Stoccolma dal 10 al 14 Maggio.
Non appena è stato reso noto il
nome dell’artista, fans della manifestazione, la rete e tutta la stampa, si sono
schierati contro l’NDR per avere scelto il cantante ma, soprattutto, contro il
cantante famoso per le sue dichiarazioni omofobe e antisemitiche.
Di conseguenza la tv tesesca si è vista
costretta a cambiare la sua decisione e togliere a Naidoo l’incarico di rappresentarla al concorso europeo.
Thomas Schreiber, uno dei
responsabili, ha dichiarato: “Xavier Naidoo è un grande
cantante che, secondo la mia opinione, non è né omofobo né razzista. Lo sapevamo
che la sua nomina avrebbe creato polemiche ma non credevamo fino a questo
punto. L’ESC è un evento che unisce la musica e la fratellanza fra i popoli. E
questa è una cosa che dobbiamo tenere presente. Quello che è successo con
Naidoo non rispettava questo compromesso. Quindi abbiamo deciso che non ci
rappresenterà più. Presto decideremo il da farsi.”.
Viene spontaneo chiedersi come la
tv di stato tedesca abbia scelto Xavier Naidoo come rappresentante visto che le
sue idee erano palesi da sempre e sicuramente l’ambiente e il messaggio che
l’Eurovision vuole dare è esattamente l’opposto di come la pensa il cantante.
A breve la decisione della NDR.