Ancora non se ne conosce neppure il titolo, ma la canzone che Serhat presenterà all’Eurovision Song Contest di Stoccolma in rappresentanza di San Marino è attualmente in registrazione ai Piste Rouge Studios di Bruxelles, e verrà presentata ufficialmente entro l’inizio di Marzo. Un team internazionale e molto motivato sta lavorando al progetto, e siamo lieti di presentarvelo.
Il brano è stato composto dall’autore turco Olcayto Ahmet Tugsuz, più volte in gara nella finale nazionale del suo Paese, mentre il testo inglese è del greco Nektarios Tyrakis, autore delle parole di “Shake it” di Sakis Rouvas. Già questa collaborazione riflette in pieno lo spirito di unione che è quello vero e fondamentale dell’Eurovision, come conferma il motto “Come together”.
Non è però finita qui: ci saranno versioni in altre lingue, per ora italiano e francese. Per quanto riguarda la versione italiana, il team non avrebbe potuto scegliere di meglio: le parole sono state infatti scritte da una signora cantautrice, la straordinaria Mariella Nava, autrice di innumerevoli successi fra i quali potrebbe bastare ricordare “Per amore”, resa celebre da Andrea Bocelli, e “Spalle al muro” di Renato Zero. La versione francese è invece di Stéphane Laporte, specializzato in traduzioni di musical: ricordiamo “Hairspray”, “Mamma mia!” e “Grease”.
Francese è anche l’arrangiatore del brano, Cyril Orcel, compositore di musica classica e sinfonica, al quale si unirà in seguito il musicista afro-belga Guy Waku.
Insomma, con un artista turco, parolieri greci, italiani e francesi, arrangiamenti francesi e afro-belgi e un’etichetta tedesca, il brano di Serhat si annuncia già come il più internazionale di tutto l’Eurovision Song Contest. “We all came here together” ha opportunamente dichiarato Marco Vannuzzi della 23 Music, management del progetto, nonché orgoglio di OGAE Italy!
Noi non vediamo l’ora di ascoltare la canzone, e voi?