Ed anche la finale nazionale ungherese “A dal 2016” è arrivata all’ultima puntata. Dopo una serie di quarti di finale e semifinali, il pubblico ungherese è pronto per decidere chi sarà il proprio rappresentante al 61° Eurovision Song Contest che si terrà a Stoccolma dal 10 al 14 Maggio 2016.
Presentata da Csilla Tatár e Levente Harsányi dallo studio MTV di Budapest, la gara prevede un ulteriore selezione delle canzoni. Infatti da 8, una giuria di esperti ne sceglierà 4 che andranno al televoto.
Ecco le 8 semifinaliste:
Freddie “Pioneer”- Freddie ha partecipato al talent show “Rising Star” nel 2015 grazie al quale ha inciso alcuni singoli.
André Vásáry “Why” – André, contro tenore, si fa notare nella trasmissione “Hungary’s got talent” nel 2009. Da allora ha inciso molti album premiati anche con il disco d’oro. Fa concerti in Francia, Romania, Slovacchia e in molti altri paesi europei.
Parno Graszt “Már nemszédülök”- Parno Graszt è un gruppo di origine zingara fondato nel 1987. Ha inciso 4 album ed è formato da una media di 10 membri.
Olivér Berkes & Andi Tóth “Seven seas” –Olivér, prima di dedicarsi alla musica, ha fatto parte della nazionale ungherese di atletica leggera. Nel 2013 ha preso parte al talent show “The Voice”. Andi ha vinto l’edizione 2015 del talent show “X Factor” ed ha inciso il suo primo EP.
Gergő Oláh “Győz a jó” – Gergő, di origini Rom, ha vinto il talent show “X Factor” nel 2013. Ha partecipato alla selezione ungherese nel 2015.
Kállay Saunders Band “Who we are” – Kállay non ha bisogno di presentazioni. Ha già partecipato all’Eurovision nel 2014 raggiungendo un ottimo 5° posto con la canzone “Running”. E’ molto popolare nel suo paese e si ripropone con tutta la sua band.
Mushu “Uncle Tom” – Mushu è una band formata da tre giovanissimi che prende il nome dal cantante di colore Mushu Israel che ha partecipato al talent show “Rising Star” nel 2014.
Petruska “Trouble in my mind” –  Petruska ha iniziato la sua carriera nel 2010 vincendo alcuni concorsi canori. Nel 2014 ha inciso il suo primo album.
Riuscirà Kállay Saunders a ritornare all’Eurovision? O il pubblico ungherese preferirà i nuovi favoriti  Gergö Oláh, Petruska e Freddie?