Da Budva, la città del festival, bellissima località costiera del Montenegro, in diretta dalla RTCG (Radijo Televizija Crna Gora), la band Highway, in collaborazione con Bojan Jovovič, ha presentato stasera “The real thing”, la canzone che rappresenterà il paese all’Eurovision Song Contest del 2016 in Svezia.
Durante la serata si sono esibiti anche Knez (nome d’arte di Nenad Knezovič), rappresentante montenegrino del 2015 con la canzone Adio (Addio). E quando ha cantato tutta la sala l’ha seguito. E poi la collaborazione bosniaca (Dalal, Deen, Ana Rucner e Jala) di quest’anno (Ljubav je, L’amore è). Presenti in sala anche Milan “Danijel” Popovic (Jugoslavia 1983 – Dzulie) e Andrea Demirovic (Montenegro 2009 – Get out of my life).
Conosciamo già Bojan Jovovič, perché ha partecipato come componente del gruppo No Name ad una edizione e mezza dell’Eurovision, nel 2005 con la canzone Zauvijek moja (Per sempre mia, ma occhio alla “ij”) e secondo qualcuno anche nel 2006 con la canzone Moja Ljubavi (Amore mio). Quell’anno la Serbia e Montenegro si ritirò prima dell’Eurovision, ma dopo aver scelto la canzone, per problematiche relative alle votazioni che avevano portato alla scelta). Dopo la fine dell’esperienza di gruppo, ha iniziato una carriera da solista (cercate per esempio Moj svijet, Il mio mondo).
La band Highway Trio (da non confondersi con la più famosa Highway Band) fa principalmente musica rock e si è costituita nel 2015 a Podgorica, la capitale del Montenegro. E’ composta da Petar Tošić (voce), Marko Pesić (chitarra) e Luka Vojvodić (chitarra). La band ha partecipato, poco dopo la fondzione, all’X Factor Adria (la versione del format che raggruppa i paesi jugoslavi), facendo l’audizione con il loro primo singolo, Bar na kratko (A colpo d’occhio), ed arrivando quarti nella classifica finale. Con la stessa canzone hanno partecipato al Sunčane Skale (il famoso festival di Herceg Novi) e si sono classificati terzi. Alla fine dell’anno scorso, poco dopo essere stati scelti dalla televisione montenegrina come rappresentanti, hanno lanciato il loro secondo singolo, Sam (Da solo).
E stavolta, per l’Eurovision, una forte canzone rock, che da l’impressione di essere gettato nel mezzo di un viaggio mentale, quando i tuoi freni inibitori sono leggermente/abbastanza allentati, e le cose ti galleggiano intorno, mentre la mente urla decisa una sola frase, The real thing. Ascoltiamola: