Eccoci di nuovo in collegamento con la Sala Stampa del Roof per seguire la conferenza stamp di oggi, la prima con i dati d’ascolto e la prima nella quale appare Maria De Filippi accanto a Carlo Conti.

Il Sindaco di Sanremo inizia esprimendo la sua soddisfazione per una serata da record, non solo in merito di ascolti ma anche di interesse per la città di Sanremo. Il momento più toccante, afferma, è stato sicuramente quello dedicato alle Forze dell’Ordine, i nostri eroi del quotidiano. Annuncia anche che stasera alle 20 incontrerà il Sindaco di Amatrice per un evento speciale.

Parla poi il Direttore di RAI1 Andrea Fabiano, che, molto soddisfatto, annuncia uno share nedio raggiunto del 50,4%, il migliore degli ultimi 12 anni. Ascolto medio 11,4 milioni di spettatori. 27,3 milioni di persone si sono collegate, anche per poco, con il Festival in tutta la serata. L’esibizione inizale di Tiziano Ferro ha portato un ascolto di 14,7% e lo share si è alzato al 48,8%. Nel momento dedicato alle Forze dell’Ordine sono stati raggiunti 16,6 milioni di spettatori. Il picco di share, 57,1%, si è avuto durante l’esibizione di Ricky Martin. Dati clamorosi arrivano dagli altissimi ascolti da parte del pubblico più giovane. 4,4 milioni di interazioni hanno interessato i social network. Ottimi dati anche per il Dopofestival: share superiore al 41%, i numeri migliori dal 2003. La striscia Primafestival ha avuto un ascolto di oltre 8 milioni di spettatori con uno share superiore al 30%, mentre il filmato iniziale dei cantanti ha avuto uno share del 38,3%.

Carlo Conti prende la parola dicendosi felice perché oggi è il compleanno di suo figlio, e ovviamente anche per il Festival. Pur invitando alla prudenza (si tratta solo della prima sera), questa progressione di ascolti avutasi in questi tre anni lo rende felice e orgoglioso. Cita a proposito il suo team e ringrazia Maria, che definisce quasi una sorella e con la quale dice di avere trovato una sintonia perfetta.

Comunica poi l’ordine di uscita dei campioni di stasera:

  1. Bianca Atzei
  2. Marco Masini
  3. Nesli e Alice Paba
  4. Sergio Sylvestre
  5. Gigi D’Alessio
  6. Michele Bravi
  7. Paola Turci
  8. Francesco Gabbani
  9. Michele Zarrillo
  10. Chiara
  11. Raige e Giulia Luzi

La gara dei big inizierà, però, dopo quella dei giovani. Come al solito, moltissimi ospiti saliranno sul palco dell’Ariston fra un’esibizione e l’altra.

Passa poi la parola a Maria De Filippi, che dice di non avere molto da dire se non ringraziare Carlo Conti e la RAI. E’ molto felice ed emozionata, e racconta del figlio di Conti che arriccia il naso quando la vede, perché è la collega al lavoro di suo padre. Ieri le ha perfino chiesto “C’è posta per me?”

Si inizia poi con le domande, facendo notare che l’inizio del Festival è sembrato un poco lungo. Conti prevede che stasera sarà più rapido. Viene lodato il montaggio delle canzoni, concluso con Tenco. Il red carpet, però, ha interrotto il legame fra questo e l’omaggio di Tiziano Ferro: si poteva evitare? Conti sostiene che si trattava di due momenti staccati. E i dati di classifica per la maggior parte sbagliati? Conti sostiene che le loro ricerche hanno dato quei risultati. Possiamo consigliare, la prossima volta, di consultare il nostro Eddy Anselmi?

Si fa poi notare che Manuela Villa si è seccata per l’omaggio a Tenco ben più sentito rispetto a quello a suo padre Claudio Villa. Conti risponde che Tenco è morto qui, durante il Festival, ed è un personaggio sicuramente più legato al Festival di tutti gli altri. Gli spiace, comunque, se la cosa è stata percepita come una mancanza di rispetto.

I rappresentanti di una radio tedesca comunicano a Conti che la sua popolarità sta crescendo in Germania, e lui risponde con uno scherzoso “Merkel, stai attenta!” Viene poi chiesto a Maria se, dati gli ascolti, non bisognerebbe fondere più spesso Mediaset e la RAI, e lei risponde che si tratta di un evento e non c’entrano RAI o Mediaset nel suo successo. Poi domanda se per caso anche lei non sia conosciuta in Germania, ma il sondaggio fatto dalla radio riguardava solo Carlo Conti.

Si parla poi di Crozza, che, forse data la distanza e il collegamento, è apparso un poco freddo. Viene risposto che Crozza ha avuto un ascolto interessante, circa 15 milioni: evidentemente è stato apprezzato. Tornando sul discorso RAI/Mediaset, il Direttore ribadisce che non si tratta di etichette ma di eventi di successo e popolarità dei personaggi.

Viene chiesto a Maria De Filippi quali momenti della serata di ieri ricorda meglio, e lei nomina le Forze dell’Ordine, i ragazzi antibullismo e il momento in cui stava per cadere sul palco. Si annuncia che stasera Giorgia canterà un estratto dal suo nuovo album e un medley dei suoi successi sanremesi.

Maria De Filippi, si fa notare, è stata definita “collante dell’unità nazionale”. Come farà, Sabato, a rinunciare al Festival? Lei minimizza, dicendo che ha portato a Sanremo solo se stessa e quello che sa fare, inserendosi su quello che Carlo e gli autori avevano stabilito. Sabato saluterà grata e felice di esserci stata, consapevole di essersi divertita, ma dà a intendere che per lei resterà un’esperienza isolata.

Si tocca poi un tasto dolente, la sconfitta della Fiorentina contro la Roma, ieri sera. Carlo Conti afferma che gli autori volevano tenerlo all’oscuro, ma poi ha chiesto ai tecnici. Stasera interverrà Francesco Totti con un’intervista doppia da parte di Conti e della De Filippi. La domanda imbarazzante per Maria riguarda gli scarsi ascolti Mediaset di ieri, ma secondo lei evidentemente Piersilvio Berlusconi non se ne è preoccupato.

Passando alle domande della Sala Lucio Dalla, si torna sul discorso della presenza eccessiva dei talent, ma Carlo Conti difende le proprie scelte, sostenendo che sono stati ammessi anche artisti di altro tipo, e che comunque i talenti sono la realtà del momento. Maria De Filippi è contenta del successo dei suoi artisti (Amara, ad esempio, ha scritto il testo per Fiorella Mannoia), anche se, in realtà, non lo prevedeva. Il talent, dice, è la possibilità di vivere, per un anno, di musica, e, anche se non si raggiunge il successo, già continuare a vivere di musica è una bellissima opportunità.

Carlo Conti, poi, ribadisce la sua intenzione di lasciare, il prossimo anno, il testimone a qualcun altro. Tre, dice, è il numero perfetto, e l’alternanza non potrà essere che positiva per il Festival. Poi, si chiede, le cover degli artisti a rischio di eliminazione, che non potranno essere eseguite Giovedì sera, che fine saranno? Conti spera di poterle mettere online, e molte saranno nel CD del rispettivo cantante.

Si fa notare la ricerca della sobrietà e dei buoni valori della serata di ieri, e l’attenzione posta al testo rispetto alla musica. Non solo il testo, ma l’interpretazione, come conferma Conti, e dal vivo è molto diverso rispetto al CD. Alcune di queste canzoni rimarranno, altre no, ma sono sicuramente tutte di alto livello.

Ovviamente alla De Filippi viene chiesto di Maurizio Costanzo, solitamente molto critico ma stavolta incoraggiante, anche se in modo spartano come suo solito. Si chiede di Ubaldo Pantani, poiché è stata apprezzata la sua imitazione di Bob Dylan, ma le domande più reiterate sono quelle su Crozza e su di un’eventuale prosecuzione della collaborazione fra Conti e la De Filippi.

Si torna alla Sala Stampa del Roof. Non verranno date ancora indicazioni sul voto della Sala Stampa, i dati si conosceranno Domenica prossima, malgrado la sollecitazione in merito. Le tabelle che circolano in rete non sono reali. Interviene poi Marta Cagnola, portando all’attenzione dei conduttori la polemica su Diletta Leotta, il cui vestito appariscente non è stato considerato adeguato per parlare di stalking. Maria De Filippi ribadisce che nel 2017 le donne hanno il diritto di vestirsi come vogliono.

Parlando poi di politica e di certe polemiche di ieri, Conti sottolinea che ovviamente il Festival porta sempre con se un poco di politica, ma non deve essere partitica. Marinella Venegoni torna sul vestito della Leotta, ma Maria De Filippi dice di non averlo visto.

La conferenza stampa si chiude poi con i consueti ringraziamenti. Per ulteriori informazioni, appuntamento a stasera per la seconda serata!