E ci siamo arrivati! La prima prova di Francesco Gabbani sul palcoscenico di Kiev si è appena svolta: secondo le regole, abbiamo potuto vederla solo sugli schermi della sala stampa, e non dal vivo, come sarà possibile a partire dalla seconda.

Malgrado l’audio piuttosto basso in sala stampa, che non ci ha permesso di valutare perfettamente la prestazione, Francesco sembra bene in voce, e in piena energia. Rispetto all’esibizione di Sanremo sono stati aggiunti quattro coristi, che riprendono, con le braccia, la dance routine, e delle bellissime e colorate proiezioni sullo sfondo, in stile orientaleggiante, rappresentanti la scimmia e l’evoluzione dell’uomo. Scimmia che, ovviamente, continua a ballare accanto a lui! Ci è piaciuto molto il vestito di Francesco, elegante ma spiritoso, perfetto per il suo stile e per la canzone.

Nel corso delle tre prove Francesco ha acquistato sicurezza sia nei movimenti sia dal punto di vista vocale. E se è vero che le prime prove sono sempre le più incerte, è meglio tacere per scaramanzia! Diciamo solo che la nostra prova è stata l’unica applaudita da tutta la sala stampa.

Namasté… Alé!!!