Home #ESC2018 Pubblicata la Eurovision Version di “Non mi avete fatto niente”

Pubblicata la Eurovision Version di “Non mi avete fatto niente”

0
SHARE

Finalmente oggi è stata pubblicata su Spotify, e su tutte le piattaforme musicali di download, la Eurovision Version di “Non mi avete fatto niente“, la canzone che rappresenterà l’Italia al prossimo Eurovision Song Contest.

 

La versione originale di “Non mi avete fatto niente” è stata ridotta a 3 minuti dai 3:27 originali, come da regolamento eurovisivo, riarrangiata e incisa per la finale del 12 Maggio che verrà trasmessa in diretta su Rai Uno a partire dalle 20:35 con il commento in italiano di Serena Rossi e Federico Russo.

 

È stato fatto un eccellente lavoro, molto professionale, che ha cercato di mantenere intatte tutte le parti importanti della canzone, soprattutto il testo sul quale i due cantanti puntano molto.

 

La performance è ancora segreta ma fonti piuttosto vicine ai cantanti ci rivelano che sarà una “cosa molto originale e studiata per l’occasione“.

 

Al momento Ermal Meta e Fabrizio Moro sono impegnati nel promuovere i loro lavori discografici post Sanremo ma già il 4 Aprile voleranno in Portogallo per la consueta “cartolina musicale” che precederà la loro esibizione sul palco dell’Altice Arena di Lisbona.

 

Di seguito potete trovare il testo scritto in collaborazione con Andre Febo e l’audio della Eurovision Version…

 

 

 

Al Cairo non lo sanno che ore sono adesso

Il sole sulla Rambla oggi non è lo stesso

In Francia c’è un concerto

la gente si diverte

qualcuno canta forte

qualcuno grida a morte

A Londra piove sempre ma oggi non fa male

il cielo non fa sconti neanche a un funerale

A Nizza il mare è rosso di fuochi e di vergogna

di gente sull’asfalto e sangue nella fogna
E questo corpo enorme che noi chiamiamo Terra

ferito nei suoi organi dall’Asia all’Inghilterra

galassie di persone disperse nello spazio

ma quello più importante è lo spazio di un abbraccio

Di madri senza figli, di figli senza padri

Di volti illuminati come muri senza quadri

Minuti di silenzio spezzati da una voce

Non mi avete fatto niente
Non mi avete fatto niente

Non mi avete tolto niente

Questa è la mia vita che va avanti

oltre tutto, oltre la gente

Non mi avete fatto niente

Non avete avuto niente

Perché tutto va oltre le vostre inutili guerre
C’è chi si fa la crocee chi prega sui tappeti

le chiese e le moschee

l’Imàm e tutti i preti

Gli ingressi separati della stessa casa

Miliardi di persone che sperano in qualcosa

Braccia senza mani

Facce senza nomi

Scambiamoci la pelle

in fondo siamo umani

Perché la nostra vita non è un punto di vista

E non esiste bomba pacifista
Non mi avete fatto niente

Non mi avete tolto niente

Questa è la mia vita che va avanti

Oltre tutto, oltre la gente

Non mi avete fatto niente

Non avete avuto niente

Perché tutto va oltre le vostre inutili guerre
Cadranno i grattacelie le metropolitane

i muri di contrasto alzati per il pane

ma contro ogni terrore che ostacola il cammino

il mondo si rialza

col sorriso di un bambino

col sorriso di un bambino

col sorriso di un bambino
Non mi avete fatto niente

Non avete avuto niente

Perché tutto va oltre le vostre inutili guerre

Non mi avete fatto niente

Le vostre inutili guerre

Non avete avuto niente

Le vostre inutili guerre
Sono consapevole che tutto più non torna

La felicità volava

Come vola via una bolla