Home #ESC2021 Eurovision 2021: non abbiamo dovuto attendere “10 anni” per il ritorno dell’islandese...

Eurovision 2021: non abbiamo dovuto attendere “10 anni” per il ritorno dell’islandese Daði Freyr

0
SHARE

L’attesa è finita, Daði Freyr con i suoi Gagnamagnið è tornato!

La rivelazione della cancellata edizione 2020 dell’Eurovision Song Contest ha finalmente pubblicato la sua entry “10 years”.

Sicuramente è il suo il ritorno più atteso all’Eurovision 2021 dopo il grande successo di “Think about things” che ci ha tenuto compagnia per tutta l’Estate scorsa.

Daði ha scritto “10 years” come dedica alla moglie Árný Fjóla per celebrare i dieci anni di vita vissuta assieme. Dieci anni che hanno dato alla luce Áróra nata nel 2019. “10 years” segue la linea ritmica iniziata con “Think about things” anche se un po’ più dance.

Daði Freyr Pétursson, classe 1992, che cresce in Danimarca fino all’età di 9 anni per poi ritornare nel luogo di nascita nel Sud dell’Islanda.

Nel 2012 si laurea presso la Scuola Multiculturale e nel 2017 consegue una seconda laurea in Gestione Musicale e Produzione Sonora a Berlino dove vive attualmente.

Inizia la sua carriera di cantante con l’Orchestra Of Few per poi fondare nel 2011 la propria band RetRoBot che nel 2012 pubblica l’album “Blackout”.

Nel 2014 si trasferisce a Berlino dove con lo pseudonimo di Mixophrygian incide l’album “Forever”.

Nel 2017 partecipa alla selezione nazionale islandese con il brano “Is this love” classificandosi al secondo posto.

Nel 2020 vince la selezione nazionale islandese con “Think about things” che, nonostante la cancellata edizione 2020 dell’Eurovision, diventa famosa ugualmente in tutta Europa.